Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » Qualcuno vuol far chiudere il canale dell’utente che insegna a riparare prodotti Apple su YouTube

Qualcuno vuol far chiudere il canale dell’utente che insegna a riparare prodotti Apple su YouTube

Pubblicità

Louis Rossmann dà fastidio ad Apple? Come possa un bravissimo, ma comunque poco influente, tecnico che ha un canale su Youtube preoccupare la Mela è presto detto: Rossman è un riparatore non ufficialmente autorizzato ma altamente specializzato in hardware Apple che su Internet mostra come aggiustare da soli MacBook Air, MacBook Pro e altri prodotti Apple intervenendo sul singolo componente difettoso, sulle saldature fredde (quelle irregolari che impediscono il passaggio della corrente), sulle piste interrotte dei circuiti stampati, ecc. Fa insomma quel che Apple, con l’ormai prevalente politica della sostituzione completa delle componenti, non fa più e questo potrebbe non essere quel che Apple vuole.

Come accennato,  Rossman non è il riparatore che si limita a cambiare la scheda logica di un computer e buona notte: da bravo tecnico di altri tempi, individua il problema alla radice, nel singolo componente, spiegando anche agli altri come eseguire l’intervento. Il suo lavoro consente ovviamente risparmi notevoli, anche il 70%-80% in meno rispetto alle riparazioni che vengono effettuate nei tipici di centri assistenza, consentendo a volte con poche decine di dollari di portare a termine riparazioni che altrimenti costerebbero anche migliaia di dollari.

Louis Rossmann

Rossmann dice ora di essere stato messo nel mirino da qualcuno; non fa nomi ma è probabile che Apple o magari qualche fornitore di Apple, non gradisca i filmati che il riparatore pubblica si YouTube. Ciò che viene contestato in particolare è l’accesso a schemi tecnici di circuiti stampati, schemi elettrici che, in teoria, solo Apple ha a disposizione. In Cina terze parti mettono ad ogni modo a disposizione schemi non ufficiali; lo stesso Rossmann ha più volte lamentato l’impossibilità di accedere a schemi ufficiali e spiegato di essere costretto a ricorrere a questa sorta di mercato grigio.

È probabile che le informazioni siano protette da copyright e dunque il riparatore potrebbe essere citato per l’uso non autorizzato di tale materiale (il rischio per Apple o altri fornitori è lo sfruttamento di meccanismi di reverse engineering che consentano a terze parti di creare parti di ricambio non autorizzate). I filmati di Rossmann potrebbero quindi ora sparire da YouTube con conseguente chiusura dell’attività alla quale si dedica da anni. Questo diventerebbe un precedente che potrebbe riguardare non solo Rossmann ma anche altri appassionati riparatori che pubblicano filmati simili sul web. Seguiremo il caso e vedremo nei prossimi giorni se diventerà chiaro chi cerca di ostacolare il lavoro di Rossmann. I suoi filmati sono fonte di grande interesse per chi è appassionato di riparazioni e se il suo canale sparisse, sarebbe davvero un peccato e la perdita di un importante punto di riferimento.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

iPhone 15 Pro 256 GB minimo storico a 1079€

Su Amazon iPhone 15 Pro scende al minimo storico nella versione da 256GB. Ribasso a 1079 €, risparmio di 290€ pari al 21%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità