Home Macity Apple History & Lifestyle Radiohead ed Apple: non solo QuickTime

Radiohead ed Apple: non solo QuickTime

Gli utenti Apple appassionati del brit-pop ricercato ed introspettivo dei Radiohead avranno sicuramente riconosciuto la voce sintetica di Fred di MacOS nell’album “Ok Computer”.
Il rapporto tra il gruppo e la tecnologia Apple é confermato da un’intervista che Apple ha pubblicato sul sul suo sito dove il Produttore dei Radiohead Nigel Godrich dichiara con orgoglio di non sopportare il mondo PC di utilizzare Mac sia in fase di Recording che in fase di Editing Audio con G4 Desktop, Powerbook Titanium e software come ProTools, Cubase, Logic Audio.
L’idillio tra Mac e Radiohead non si limita all’Audio, i Video Clip dei Radiohead per esempio sono stati prodotti principalmente con Mac, lo stesso regista Chris Bran di “I Might Be Wrong” ha realizzato il video su di un Titanium G4 con FinalCutPro, AfterEffects, Videodelic ed Hash Animation Master. Il Video é disponibile in Streaming QuickTime a questo indirizzo: http://www.radiohead.com/009.html

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 512 GB al minimo storico di 1189 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 1189 euro
Articolo precedenteAAPL, continua la debolezza
Articolo successivoIl Browser Cocoa si aggiorna
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,969FollowerSegui