Recensione Hisome Bug Zapper Light, l’anti-zanzare tutto da appendere

Un due-in-uno da usare in casa o all’aria aperta: è sia una lanterna che una griglia elettrica per fulminare le zanzare. Ma il sistema non funziona e vi diciamo perché

Recensione Hisome Bug Zapper Light, l’anti-zanzare tutto da appendere

Nelle scorse settimane abbiamo ricevuto in prova Hisome Bug Zapper Light, un sistema che combina due funzioni in un solo accessorio. E’ infatti sia una lanterna – che si può appoggiare su una superficie piana puntando la luce verso l’alto oppure, per mezzo di un gancio estraibile, si può appendere a testa in giù con il fascio di luce rivolto verso terra – sia un sistema che promette di fulminare le zanzare per mezzo di una griglia elettrificata verso la quale i fastidiosi insetti sarebbero attirati da una luce ultravioletta.

Com’è fatta

Hisome Bug Zapper Light, che da questo momento abbrevieremo semplicemente in Hisome, ha circa la forma e le dimensioni di un uovo di struzzo. Una delle due estremità però è piatta e ciò consente di appoggiarla con grande stabilità su qualsiasi superficie piana e dal profilo regolare. E’ realizzata completamente in policarbonato la cui struttura ci è parsa piuttosto delicata.

Recensione Hisome Bug Zapper Light, l’anti-zanzare tutto da appendere

La funzione anti-zanzare richiede infatti che la cassa esterna sia realizzata con un’intelaiatura che ricorda lontanamente la disposizione delle ossa di una cassa toracica: il materiale utilizzato è sì molto leggero ma anche altamente flessibile, come appurato dalla pressione delle nostre dita nell’atto di schiacciare le varie “costole” verso il centro della lampada.

All’interno di questa piccola prigione è ben visibile una lampada cilindrica con luce ultravioletta fittamente rivestita da un’intelaiatura metallica. Questo costituisce il cuore del sistema, ampiamente utilizzato da centinaia di lampade anti-zanzare disponibili in commercio.

La base schiacciata racchiude un gancio estraibile a grazie al quale è possibile appendere Hisome a corde, rami o aree sufficientemente sporgenti mentre sul lato opposto, ben protetta da una superficie in silicone, è localizzata la lampada che ne abilita la seconda funzione. La copertura è opaca e ciò consente di non restare abbagliati nel guardarla direttamente quando la si accende al massimo della potenza.

Lungo il perimetro della base piatta sono posizionati due pulsanti con copertura in silicone: uno, rappresentato dal disegno di una zanzara stilizzata, accende la lampada UV e attiva il passaggio di corrente lungo la griglia metallica mentre l’altro, con stampato il classico simbolo dell’On/Off, accende e spegne la lampada principale consentendone la regolazione dell’intensità luminosa su tre diversi livelli attraverso la sua sequenziale pressione. In quest’area è presente anche la presa microUSB, ben protetta da un tappo in gomma, per la ricarica della batteria interna.

Come va

Per capire se la funzione anti-zanzare funziona davvero, questo cronista ha deciso di portarla con sé in uno dei posti che ama e odia quasi nella stessa misura: la casa in campagna del nonno. E’ infatti qui che è stata trascorsa gran parte dell’infanzia – e i ricordi belli sono davvero tanti – ed è sempre qui che vengono organizzate le rimpatriate in famiglia che, in questo periodo dell’anno, prevedono gustose grigliate all’aperto. Ma allo stesso tempo è anche la casa delle zanzare: diversi ettari di terra incolta al di fuori della nostra proprietà in estate si trasformano infatti nel nido preferito da questo fastidiosissimo insetto. Ci siamo detti che se non funzionava qui, non avrebbe funzionato da nessun’altra parte.

Così abbiamo pianificato diverse prove che prevedevano l’uso di Hisome in modalità differenti. Abbiamo cioè appeso la lampada ad una corda al di sotto della veranda dove si trascorre la gran parte del tempo quando ci si trova all’aria aperta e abbiamo alternato giornate in cui accendevamo soltanto la lampada UV ad altre in cui veniva accesa contemporaneamente anche la lampada LED per illuminare l’area sottostante.

Recensione Hisome Bug Zapper Light, l’anti-zanzare tutto da appendere

La modalità lanterna

Allora, innanzitutto per quanto riguarda la funzione di lanterna, la lampada si comporta molto bene. La luce al massimo della luminosità è potente e consente di illuminare adeguatamente una piccola area di circa un metro quadrato. Quindi va alla grande dentro una tenda o, nell’uso che ne abbiamo fatto noi, per poter leggere senza impedimenti un libro sulla sedia a dondolo. Ma la funzione di lanterna a nostro giudizio è solo secondaria visto che, se si ha bisogno di un accessorio di questo tipo, sul mercato si trovano prodotti ben più validi e ad un prezzo talvolta anche inferiore a quello di Hisome. Quel che più interessa è se la modalità anti-zanzare faccia il suo dovere. Quindi la domanda a cui dobbiamo rispondervi è: funziona?

La modalità anti-zanzare

Non ci gireremo troppo intorno. No, non funziona. Sia che si accenda solo la griglia UV, sia che la si attivi in combinazione con la lampada, sia che la si utilizzi al tramonto oppure la si lasci accesa tutta la notte, in presenza di persone oppure senza nessuno intorno. Per fortuna che il nostro eccesso di prudenza ci ha ricordati di portare con noi anche lo stick all’ammoniaca per alleviare il prurito post-puntura. Perché in effetti, di punture, ce ne sono state parecchie.

In quasi dieci giorni di prove il bollettino di guerra ci dichiara miseramente sconfitti, con una sola zanzara – per altro di piccolissima taglia – catturata da Hisome contro le decine e decine di punture che riportano le caviglie di questo cronista e di tutti i presenti che hanno banchettato e riposato in veranda durante il medesimo periodo di soggiorno.

Recensione Hisome Bug Zapper Light, l’anti-zanzare tutto da appendere

Perché non funziona

Ma se questa lampada non funziona non bisogna fermarsi all’analisi della sua progettazione o alla valutazione della potenza impiegata nella griglia elettrificata. Sono infatti centinaia le persone che ogni estate acquistano prodotti specifici che utilizzano il medesimo sistema – anni fa questo cronista ne acquistò perfino uno simile a questo con risultati piuttosto insoddisfacenti – e che ne recensiscono con soddisfazione gli sfrigolii magari evidenziando pure qualche cattura portata effettivamente a termine.

Come da decenni confermano le pubblicazioni specializzate, le lampade per fulminare gli insetti sono completamente inefficaci. Questo perché le zanzare-femmina, che ci riempiono il corpo di bolle, vengono attratte dall’emissione di anidride carbonica della nostra pelle (ma anche dalla quantità di acido lattico presente nel corpo e, pare, soprattutto dalle persone con sangue di tipo 0. La combinazione di questi ed altri elementi decreterebbe il grado di attrazione delle zanzare).

Sono infatti gli individui di sesso maschile, che talvolta queste lampade riescono ad eliminare, ad orientarsi con la luce: peccato che sono anche quelli che non pungono l’uomo, quindi eliminarli non ridurrà il numero di punture che subiamo esponendoci nelle vicinanze di queste lampade elettrificate.

C’è poi da dire che l’utilizzo di questi dispositivi può diventare anche rischioso: specialmente se non vengono ripulite dai cadaveri fulminati c’è il (piccolo ma non inesistente) rischio di innesco di un incendio. Come se non bastasse, secondo uno studio di quasi vent’anni fa l’elettrocuzione degli insetti diffonde virus e batteri trasportati al loro interno.

Recensione Hisome Bug Zapper Light, l’anti-zanzare tutto da appendere

Conclusioni, prezzo e un consiglio spassionato

Parlare di Hisome Bug Zapper Light se poi non funziona ha senso proprio per disincentivare l’acquisto di questi prodotti. Se non sapete come investire i 24,99 euro necessari per comprarla su Amazon, ricordatevi che su Macitynet ogni giorno vengono pubblicate decine di offerte e codici sconto su prodotti che riteniamo interessanti per il nostro pubblico, talvolta già testati e promossi favorevolmente dalla nostra redazione e abbiamo pubblicato pure una guida ai più efficaci sistemi antizanzare su questa pagina.

Ah, se per caso vi interessa la sola funzione di lanterna, perché non date un’occhiata a questa? Si ricarica di giorno grazie ad un pannellino solare, ci potete mettere dentro il cellulare, le chiavi, il portafogli e la crema solare e può perfino galleggiare: una vera goduria vederla accesa al tramonto sul pelo dell’acqua mentre ci si tuffa in piscina!