Guida ai migliori sistemi anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Un guida completa per vincere la guerra contro la nostra peggio nemesi estiva: le zanzare

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Le zanzare possono essere considerate il nemico pubblico numero 1 dell’estate: quando non vediamo l’ora di goderci la bella stagione e possiamo finalmente trascorrere tempo all’aperto (o almeno aprire le finestre in casa), ecco che l’insetto succhia sangue invade i nostri confini e inizia una guerra all’ultima puntura per tutta l’estate.

Come difenderci? Vincere la guerra è possibile grazie come sempre alla tecnologia. Ecco dunque una guida completa su come scegliere il miglior anti zanzare elettrico per tutte le esigenze e le preferenze: faremo un breve excursus sulle varie tipologia di dispositivi repellenti, elencando benefici e svantaggi, per poi consigliare alcuni prodotti.

Esistono in commercio principalmente 4 tipologie di dispositivi elettrici: le trappole ad aspirazione, gli anti zanzare a radiazione elettrica, i diffusori chimici, e i dispositivi a ultrasuoni. Vediamoli nel dettaglio.

Trappole per zanzare ad aspirazione

Si tratta probabilmente dell’ultimo ritrovato nella lotta contro l’insetto malefico. Le trappole ad aspirazione funzionano in maniera totalmente naturale: si tratta di lampade che attirano le zanzare grazie ad una luce ultravioletta; una volta avvicinata la zanzara, il dispositivo risucchia il dittero per aspirazione, intrappolandolo in una camera stagna interna da cui non potrà più fuggire.

Funziona sostanzialmente come un’aspirapolvere o – meglio – un’aspira zanzare: una volta aspirata la zanzare, questa resta intrappolata nel serbatoio e sta a noi decidere di lasciarcela per sempre o liberarla successivamente.

Il vantaggio delle trappole ad aspirazione è che sono totalmente naturali, sfruttano solo l’energia del motorino per risucchiare l’insetto e renderlo innocuo come un detenuto in attesa di giudizio.

Lo svantaggio è che la loro efficacia è limitata solo ad alcuni scenari specifici: non immaginatevi ad esempio di utilizzarla all’aperto in pieno giorno o in casa con le luci accese.

Per apprezzarne l’efficacia (come abbiamo evidenziato nella nostra recensione) è necessario sfruttarla in un ambiente poco illuminato, in modo che l’ultravioletto possa attirare le zanzare.

Resta comunque una soluzione perfetta nel caso la si voglia sfruttare durante la notte, per dormire in tranquillità, vista la silenziosità di questi dispositivi, che non arrecano alcun disturbo esclusi il tenue ronzio del motorino.

Pro

  • Funzionamento naturale
  • Utili di notte
  • Intrappolano le zanzare

Contro

  • Efficaci solo in determinate condizioni

Esistono diversi modelli in commercio, alcuni particolarmente gradevoli anche come design; ecco qui di seguito alcuni nostri suggerimenti.

 

Lampada Utorch

Da Utorch la lampada anti-zanzare efficace e silenziosa

Si acquista online al prezzo di 11 euro cliccando su questo link diretto

Lampada anti zanzare di design

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

 

Si acquista a 13 euro cliccando questo link diretto.

AllCase, lampada trappola anti zanzare

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 19 euro cliccando su questo link diretto.


Anti zanzara ad ultrasuoni

In commercio da diverso tempo, gli anti zanzare ad ultrasuoni permettono di allontanare gli insetti (ma non solo) grazie all’emissione di suoni ad alta frequenza, che infastidiscono le vittime e tendono a tenerle a distanza.

Esistono due diverse tipologie di repellenti ad ultrasuoni: i dispositivi da muro, da attaccare alla presa elettrica, e gli indossabili da polso.

II vantaggio dei dispositivi ad ultrasuoni è la loro discrezione: sono silenziosi, privi di lLED luminosi e non producono alcun rumore.

L’efficacia di questi dispositivi è però limitata: il loro funzionamento è riservato ad ambienti di dimensioni ristrette e, qualora ne si riscontrasse l’efficacia (i produttori stessi non ne garantiscono il successo al 100%), questi apparecchi tendono semplicemente ad allontanare le zanzare, non ad intrappolarle o a ucciderle.

In sostanza il problema zanzare viene semplicemente deferito, non risolto.

Pro

  • Silenziosi e discreti
  • Esistono anche indossabili

Contro

  • Efficaci solo in parte ed in ambienti ristretti
  • Le zanzare vengono solo allontanate

Ecco alcuni modelli in commercio che può valer la pena testare.

 

Braccialetto M1 ad ultrasuoni

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 12 euro cliccando su questo link diretto

Pest Reject, dispositivo ad ultrasuoni da muro

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 10 euro cliccando su questo link diretto

Goushy, repellente ad ultrasuoni

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 10 euro cliccando su questo link diretto


Anti zanzara a radiazione elettrica

Un altro grande classico sono i dispositivo a radiazione elettrica. Il funzionamento sfrutta lo stesso meccanismo delle lampade ad aspirazione: l’insetto viene attirato con una luce ultravioletta, questa volta non verso una sistema di aspirazione, ma verso un reticolo elettrificato, innocuo per l’uomo ma letale per la zanzare.

L’insetto viene letteralmente “fritto” appena entra in contatto con la rete elettrificata: tutti noi abbiamo già sentito d’estate il tipico suono di zanzare appena abbrustolita, con tanto di aroma di insetto al barbecue.

Ne esistono anche modelli più “ludici”, solitamente a forma di racchetta, che permettono anche di inseguire le zanzare a divertirsi un po’, friggendole a suon di dritti e rovesci degni del miglior Roger Federer.

Altre versioni si integrano con lampadine per un 2 x 1 micidiale: allo stesso prezzo si può acquistare un lampadina che oltre ad illuminare, frigge gli insetti molesti.

Ancora un volta si tratta di un sistema naturale, che elimina letteralmente il problema ma deve comunque essere usato nelle giuste condizioni, tendenzialmente in scarsità di luce e preferibilmente all’esterno (perfetto il posizionamento sul davanzale di una finestra aperta); peccato per il suono, il rumore e l’odore, potenzialmente fastidiosi.

Pro

  • Funzionamento naturale
  • Utili di notte all’aperto
  • Eliminano le zanzare
  • Anche con racchetta

Contro

  • Efficaci solo in determinate condizioni
  • Il rumore e l’odore di insetto “fritto” può non essere gradito

Eccone alcuni modelli interessanti.

 

Utorch SB con racchetta

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 29 euro cliccando su questo link diretto

Lampada Brelong HT E27

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 8 euro cliccando su questo link diretto

Fenvella Zanzariera Elettrica

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 29 euro cliccando su questo link diretto


Diffusori repellenti chimici anti zanzara

Forse i più comuni in assoluto, di diffusori anti zanzare sfruttano la chimica: attraverso un liquido, una tavoletta o apposite piastrine (in alcuni casi abbinate a bombolette di gas butano), propagano nell’aria una sostanza teoricamente innocua per le persone ma letale per gli insetti, che vengono uccisi nel giro di pochi minuti o tenuti a distanza nel caso in cui volessero avvicinarsi.

Il maggior vantaggio di questi dispositivi è la loro efficacia: come testato nella nostra recensione del modello Xiaomi Mijia, sono gli unici praticamente infallibili in qualunque situazione e condizione e possono essere utilizzati in qualsiasi scenario: di notte, di giorno, all’aperto e al chiuso (in quest’ultimo caso con l’accortezza di areare il locale, come suggerito da tutti i produttori).

C’è però chi preferisce non utilizzarli ed affidarsi a metodi meno efficaci ma più naturali, vista la natura chimica di questo strumento. In alcuni casi inoltre la soluzione dispersa nell’ambiente non sarà inodore e potrebbe disturbare il naso di chi non gradisce queste tipologie di aroma.

Infine necessitano di ricariche una volta esaurita la tavoletta, la piastrine o il liquido in uso.

Pro

  • Efficacia impareggiabile
  • Funzionano in qualunque condizione

Contro

  • Utilizzano un repellente chimico
  • Non sempre è inodore
  • Richiede una ricarica

Qui di seguito due dei modelli più interessanti

 

Xiaomi Mijia Smart

In prova l’anti zanzara smart Xiaomi Mijia, per notti senza puntura

Si acquista a 13 euro cliccando su questo link diretto

Le ricariche si acquistano da questo link

Thermacell

Guida i migliori anti zanzare: diffusori smart, repellenti a ultrasuoni, elettrici e trappole ad aspirazione

Si acquista a 29 euro cliccando su questo link diretto

Le ricariche si acquistano da questo link


Conclusione

Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta sugli strumenti per combattere le zanzare ma speriamo con questo guida di avervi chiarito le idee per aiutarvi a selezionare il prodotto più congeniale alle vostre esigenze.