Home iPhonia iPhone Accessori Recensione Kit Vivavoce Auto avantree, con supporto alla radio FM

Recensione Kit Vivavoce Auto avantree, con supporto alla radio FM

[banner]…[/banner]

Macitynet mette alla prova il nuovo kit vivavoce Auto di Avantree, con supporto alla radio FM, per sentire il parlato, e la musica inviata dal cellulare, direttamente sullo stereo della vettura. Gode di funzione vivavoce anche per il corretto funzionamento stand alone, e questo è il risultato delle nostre prove.

Come è fatto

A meno che non si disponga di un kit vivavoce di serie, installato sulla vettura direttamente dalla casa automobilistica, le soluzioni terze parti, con aletta per il parasole, risultano spesso le più economiche e, nel complesso, le più funzionali. Quello proposto da Avantree è un kit piuttosto classico, sia nella forma, che nelle funzionalità. Il prodotto ha dimensioni davvero contenute, di appena 11 x 1,8 x 5,6 cm, con un peso davvero irrisorio di 64 grammi circa. Dispone di una semplie clip per poter essere adattato al parasole della propria autovettura, posizione consigliabile soprattutto per la vicinanza del microfono alla bocca di chi parla, quindi del guidatore. La clip, sebbene non troppo voluminosa presenta una gobba piuttosto pronunciata, per poter adattarsi al meglio alla maggior parte dei parasole posti nella posizione di guida. Il rovescio della medaglia è, però, un ingombro superiore alla media, quanto a voluminosità.kit vivavoce auto

Considerando, però, le piccole dimensioni del prodotto, non ingombra la visuale e in macchina risulta particolarmente discreto. Esteticamente è piuttosto piacevole, con un grosso pulsante multifunzione sul davanti, che oltre all’accensione/accoppiamento, permette di rispondere alle chiamate, avviare la riproduzione musicale e mettere in pausa le tracce. Sul frontale, all’apertura dell confezione, anche un adesivo, piuttosto antiestetico, ma che spiega le esatte funzioni del pulsante multifunzione: premendolo per un tot di secondi si avvierà l’accoppiamento, piuttosto che l’accensione o lo spegnimento della periferica.

La voce guida è disponibile anche in italiano, per quanto non naturale e con accenti un po’ strani. Poco male, considerando che il funzionamento è estremamente semplice, con un accoppiamento veloce e immediato, standard per tutti i dispositivi del genere. All’interno della confezione c’è tutto l’occorrente per il corretto funzionamento, quindi oltre al vivavoce e alla clip, anche il cavo di ricarica e il connettore per la presa accendi sigari dell’automobile.

Come funziona

L’aspetto estetico, per quanto importante, conta relativamente poco, avendo il kit vivavoce una funzione ben precisa, che di certo non è quella di abbellire l’abitacolo, quanto quella di permettere conversazioni telefoniche hands free. Durante le nostre prove abbiamo riscontrato risultati altalenanti. Anzitutto, il consiglio, come già anticipato, è quello di posizionare il vivavoce sull’aletta parasole presente nel lato guidatore. Questo aiuterà certamente a recapitare una voce chiara, e di volume accettabile, al nostro interlocutore. Posizionando in questo modo il vivavoce ci si assicurerà di essere quanto più vicini possibile al microfono. Nel caso in cui ci si allontani dal microfono, infatti, la voce sarà tramsmessa all’altro lato della linea con  un volume decisamente inferiore: il guidatore, insomma, sarà in grado di farsi sentire forte e chiaro, ma già il passeggero dovrà innalzare di parecchio il volume della propria voce per farsi sentire.

L’audio che fuoriesce dal piccolo altoparlante è squillante, di certo freddo, quindi un profilo audio che si adatta perfettamnte alle conversazioni telefoniche. In questo caso, l’audio è abbastanza forte da irradiarsi in modo uniforme in tutto l’abitacolo, così da raggiungere con volume alto sia il guidatore che il passeggero. Lo scenario ideale, per una corretta conversazione telefonica, è quella dell’abitacolo con finestrini completamente chiusi, quindi con un certo isolamento dall’esterno. Più difficile, invece, ascoltare la voce nel caso in cui si proceda ad andatura elevata, con finestrini aperti: in questo caso il vento, e i rumori esterni, copriranno leggermente la voce dell’interlocutore.

Nel complesso, però, il kit vivavoce Avantree fa il suo lavoro, e consente conversazioni telefoniche sufficienti, da ottimizzare chiudendo i finestrini, o procedendo a velocità moderate, avendo l’accortezza di posizionare il kit vicino alla bocca di chi parla.

Naturalmente, il kit vivavoce è orientato alle chiamate e alle conversazioni telefoniche. Questo non vuol dire che non sarà possibile ascoltare musica in riproduzione dallo smartphone, ma che il sonoro non è ottimizzato per la riproduzione di canzoni. Il suono ha anche un volume accettabile, ma i toni sono freddi, appunto per dare risalto alla voce, con un profilo che non si adatta a nessun particolare genere musicale. Solo nel caso in cui si disponesse di una vettura senza stereo, allora, potrebbe essere utile per ascoltare qualche canzone, senza ovviamente pretese qualitative di alcun genere.

Compatibilità FM

Oltre a funzionare come un normale kit vivavoce bluetooth, quindi con l’audio che fuoriesce dal piccolo altoparlante integrato, il kit vivavoce in prova consente anche di abbinarlo alla radio dell’abitacolo. Sarà sufficiente avviare la funzine tramite tasto laterale dedicato, avendo cura di selezionare sulla radio la stazione indicata dalla voce del kit Avantree.

Se acquistate questo kit solo per la funzione FM, fareste bene a demordere. Solitamente questi sistemi non riescono ad ottenere una qualità stabile, che consenta di effettuare conversazioni  telefoniche di qualità. Non è un problema di questo preciso kit vivavoce, ma in generale della tecnologia impiegata. Insomma, dopo i vani tentativi di collegare la periferica ad una stazione FM pulita, dove siano assenti fruscii di sottofondo, anche leggeri, lo si utilizzerà quasi esclusivamente tramite l’altoparlante integrato. La caratteristica della radio FM c’è, ma non la si utilizzerà come sistema di connessione principale.

Conclusioni

Il kit bluetooth Avantree fa il suo lavoro, e come tutte le periferiche di questo genere, e di questa fascia di prezzo, ha i suoi punti deboli: per una corretta conversazione occorre creare le condizioni ottimali: bocca vicino al microfono, abitacolo per quanto più possibile insonorizzato rispetto all’esterno. La funzione FM è una piacevole aggiunta, ma nulla che possa, da sola, giustificare l’acquisto.

Costa 36,99 euro e si acquista direttamente da questo indirizzo.

PRO

  • Piccolo ed esteticamente piacevole
  • In chiamata voce squillante

CONTRO

  • Collegamento FM non sempre impeccabile

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,953FollowerSegui