Home Hi-Tech Android World Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica...

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Realme non è più nuova nel panorama degli smartphone, e se si eccettua il modello X50 Pro, il top di gamma a tutti gli effetti, sembra che il brand abbia deciso di colonizzare la fascia media di mercato, rilasciando terminali medio gamma, anche se a prezzi da entry level. Continua ancor di più con i nuovi modelli Realme 7 e Realme 7 Pro. Quest’ultimo, in particolare, risulta di grande interesse, perché a fronte di un prezzo particolarmente vantaggioso, ha davvero tanto da dire.

Realme 7 Pro propone, anzitutto, un form factor che difficilmente si trova ormai all’interno del panorama smartphone. Propone, infatti, una linea piuttosto leggera e maneggevole, e misure contenute. In mano si tiene davvero bene, non risultando particolarmente grande e ingombrante. Per questo, già, potrebbe essere la scelta giusta per chi è alla ricerca di uno smartphone che non abbia dimensioni esagerate.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Nonostante il prezzo da entry level, 7 Pro non rinuncia comunque a caratteristiche di interesse. Si parte dal processore Qualcomm Snapdragon 720G, lo stesso in forza al precedente 6 Pro, di cui il nuovo modello ricalca le prestazioni.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Ci sono, però, evidenti migliorie rispetto al passato. Anzitutto c’è un display SuperAMOLED da 6,4 pollici, un caricabatterie da 65 W, due altoparlanti stereo e una fotocamera selfie da 32 MP. Il tutto, racchiuso in un design, non certamente originale, ma sicuramente accattivante, anche per via della colorazione Mirror Blu, con una trama sul retro geometrica e moderna. C’è poi qualche piccolo particolare, non troppo evidente, ma che denota attenzione da parte del brand: il pulsante di accensione è color oro. Chi scrive non ama questa colorazione, ma in questo Realme 7 Pro è ben utilizzato, con un dettaglio apprezzabile.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

C’è da dire che Realme 7 Pro è realizzato completamente in plastica. Al tatto, comunque, non si sente come uno smartphone economico, e non scricchiola. Peraltro, la costruzione in plastica lo rende anche più leggero.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Ma veniamo al dunque. Realme 7 Pro propone uno splendido display Super AMOLED, da 6,4″, con rapporto schermo-scocca del 90,8%, e 409ppi, decisamente migliore di altri proposti su smartphone della stessa fascia di prezzo, ma dal nome più blasonato. Non supporta l’ HDR 10, ma se si guarda ai colori, soprattutto ai neri di questo Realme 7 Pro, non si può che rimanere certamente soddisfatti.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Altro elemento a favore di questo terminale è l’audio. Come già anticipato, Realme ha scelto di inserire un tradizionale altoparlante sulla parte bassa, accanto all’ingresso USB-C, e di inserirne un secondo all’interno della capsula auricolare. L’audio non ha un volume altissimo, ma è comunque apprezzabile, e certamente farà la felicità di gamer e di quanti guardano film e contenuti multimediali in mobilità. Peraltro, sempre a livello audio, non bisogna dimenticare la presenza del jack cuffie da 3,5 mm.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Prestazioni

A livello di utilizzo quotidiano, Realme 7 Pro se la cava davvero bene. Non è tra i più fulminei, lo si percepisce nel passaggio da un’app all’altra, o anche nella digitazione dei testi, dove non si percepisce il massimo della velocità. Considerando il prezzo, però, è un terminale che non propone limiti all’utente e che può certamente essere utilizzato anche come prima macchina. Non ci sono problemi di sorta nella navigazione web, nell’utilizzo di qualsiasi app social, così come anche il lato videoludico potrebbe dare soddisfazioni.
Abbiamo provato con successo titoli del calibro di PUGB, senza ravvisare alcun rallentamento, né in game, né sulle schermate di caricamento. Sarà anche merito degli 8 GB di RAM sulla versione da noi provata.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Fotocamera

Anche sul lato fotocamera questo terminale risulta apprezzabile. Realme ha fatto buon uso del sensore da 64 MP. Si tratta di un sensore 2a gen Sony IMX682, 1/1,73″, 26mm eq., con pixel da 0,8um, f/1,8, 10x zoom, con lenti 6P. E’ affiancata da un sensore 8MP grandangolare, uno per il bianco e nero, f/2,4 e uno macro 4cm, f/2,4.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Riescono, in condizione di luce ottimale, a catturare buone immagini, con colori naturali, con livelli di rumore sotto controllo. Anche al chiuso, in condizioni di luce artificiale, il terminale riesce davvero a dire la sua, come ad esempio si vede nella foto al gatto, dove anche il pelo risulta ben distinguibile e definito.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

In modalità notturna la risoluzione delle immagini cala leggermente, ma i colori rimangono naturali e la gamma dinamica e il rumore sono sono accettabili. I selfie ci sono sembrati sotto tono, probabilmente perché le immagini con la fotocamera posteriore avevano innalzato le aspettative.

[NON PUBBLICARE]Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Reparto video vi troviamo di fronte a risultati standard, in linea con il prezzo del terminale. C’è una buona stabilizzazione dell’immagine se ci si accontenta della risoluzione 1080p @ 60fps, anche se non manca certamente un vistoso ritaglio dei vari fotogrammi. Buone le macro, sempre a fuoco e ricche di dettagli, come visibile nell’immagine in cui siamo riusciti a riprendere un piccolissimo insetto sul nostro dito.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Impressionante, invece, il reparto batteria e autonomia. Anzitutto la batteria da 4.500 mAh non appesantisce il terminale, che rimane piuttosto leggero. La sua durata è davvero ottima, e offre un giorno e mezzo, di utilizzo medio alto; anche per i gamer più accaniti, comunque, si riuscirà ad arrivare a sera con una buona dose di carica residua.

Inoltre, grazie al supporto alla ricarica rapida da 65W, non sarà un problema portare il terminale dallo 0 al 100 percento in poco più di mezz’ora. E’ un fattore che innalza davvero tanto l’usabilità del terminale, che non vi lascerà mai a secco.

Recensione Realme 7 Pro, il tutto fare al giusto prezzo: la ricarica rapida è un sogno

Quello che, invece, delude, è il motore della vibrazione. Si tratta di un dettaglio che di certo non affossa le qualità del terminale, ma il feedback risulta un po’ troppo duro e pronunciato, e potrebbe infastidire durante la digitazione dei testi. Per ovviare è sufficiente, ad esempio, installare Swiftkey e ridurre l’intensità della vibrazione.

Buono lo sblocco con il viso, sempre preciso e reattivo, anche in condizioni di luce non perfette. Buono anche il touch ID sotto schermo, ma non è tra i migliori, né tra i più veloci nello sblocco. Spesso, però, interverrà prima lo sblocco del viso, perché dalle opzioni è possibile impostare lo sblocco contemporaneo di impronta e viso: in ogni caso sbloccherete il terminale al primo colpo e in pochi instanti.

Conclusioni

Su questa fascia di prezzo non riteniamo ci possano essere rivali molto competitivi. E’ vero, manca un display super fluido a 120 Hz e un processore 730G avrebbe dato una spinta in più. Tutto sommato, però, non abbiamo riscontrato particolari limiti in questo terminale, che grazie al Display Super AMOLED da 6,4 pollici offre un’esperienza ottimale per la visione di contenuti multimediali, e anche per il gaming, anche grazie al doppio altoparlante. Buono sotto tutti i reparti, è una vera gioia per autonomia e velocità di ricarica.

Prezzi e disponibilità

Realme 7 Pro, con 8 GB di RAM e 128 di ROM, ha un prezzo di 319 euro.

PRO

  • Esteticamente valido
  • Leggero e maneggevole
  • Display Super AMOLED
  • Buon reparto multimediale
  • Autonomia e ricarica 65W
  • Rapporto qualità prezzo

CONTRO

  • Motore vibrazione datato

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,829FollowerSegui