Home Macity Mac Accessori Recensione WD My Passport 2019, l'archiviazione business secondo Western Digital

Recensione WD My Passport 2019, l’archiviazione business secondo Western Digital

C’è chi dice che nel mercato degli Hard Disk non abbia più niente di realmente nuovo da mostrare eppure ogni anno troviamo nuovi modelli con novità sempre interessanti di cui il WD My Passport 2019 ne è un chiaro esempio.

Il nuovo  MyPassport  porta con sé un design più sottile e un incremento di quantità di spazio, oltre ad una serie di servizi aggiuntivi in ottica sicurezza da non sottovalutare.

Recensione WD My Passport 2019, l’archiviazione business secondo Western Digital

WD My Passport 2019, la recensione

Più sottile e capace2

Il WD My Passport 2019 che è arrivato in redazione è il modello da 5 TB, di colore nero (e non poteva essere altrimenti, come vedremo), in una scatola graficamente bella e pensata per catturare l’attenzione sugli scaffali nella grande distribuzione.

Al suo interno il disco, protetto da un letto in plastica morbida; appena sotto il cavo USB-A e un piccolo libretto di istruzioni.

Recensione WD My Passport 2019, l’archiviazione business secondo Western Digital
Tutti i modelli WD My Passport 2019 hanno una livrea colorata nella parte superiore, anche se non si nota nel modello nero

WD My Passport 2019 ha un case in plastica satinata piacevole al tocco, con dimensioni molto contenute (107.2 x 75 x 11.15 mm), più piccole dei modelli precedenti.

Il disco non è nativamente compatibile con Mac, perché arriva formattato in formato NTFS, quindi pensato per Windows, ma una volta collegato al Mac basta lanciare Utility Disco per inizializzarlo in formato HFS+ o APFS, quindi completamente gestibile anche da macOS. In alternativa esiste una versione nativa per Mac, WD My Passport for Mac 2019, identico nella forma ma già preformattato in HFS+, disponibile nel solo colore Blu.

Al suo interno si colloca il software WD Discovery per Mac e Windows che permette di attivare alcuni funzioni supplementari come lo scarico delle utility per la criptazione del disco e il controllo della meccanica, funzioni che poi si estendono a tutti i dischi di Western Digital, come ad esempio il My Book Duo, di cui abbiamo parlato pochi mesi fa.

Modelli e colori

La proposta commerciale di Western Digital per questa unità è abbastanza articolata e vede il modello My Passport nei tagli da 1, 2, 4 e 5 TB nei colori Nero, Azzurro e Rosso (questi ultimi due solo nei tagli da 2 e 4 TB, peccato) con USB 3.0 mentre l’unità per Mac è disponibile solo nei tagli 2, 4 e 5 TB.

I modelli sono tutti uguali, colore a parte, con l’unica differenza nello spessore, che varia a seconda della capacità del disco (capacità più elevate hanno richiesto più dischi all’interno, da qui l’aumento di spessore).

Recensione WD My Passport 2019, l’archiviazione business secondo Western DigitalServizi aggiuntivi

L’unità da noi provata è molto silenziosa e offre una enorme capacità: 5 TB in un dispositivo autoalimentato sono tantissimi e molto pratici, anche nell’era del cloud, avere la possibilità di utilizzare un intero archivio via USB cambia la prospettiva specie per chi, come chi scrive, viaggia molto.

La possibilità di criptare il disco, tanto su Mac quanto su PC è comoda e sopperisce ad alcune limitazioni dei sistemi operativi, come ad esempio per Windows 10 Home (la funzionalità Bitlocker esiste solo nell’edizione Pro) mentre su macOS la funzione è attivabile anche da sistema, seppure in modo più macchinoso.

Ricordiamo infatti che la normativa GDPR prevede che tutte queste unità, laddove contengano categorie di dati personali relative a  vivi e residenti in Europa (e pure deceduti secondo il parere del garante della privacy in Italia e la legge nazionale che ne discende), debbano mostrare sistemi di sicurezza secondo le indicazioni dell’articolo 32.

Recensione WD My Passport 2019, l’archiviazione business secondo Western Digital
la velocità del WD My Passport 2019 è in linea con le previsioni per un disco meccanico USB3.0

Solidità

Sulla solidità ci sarebbe da fare qualche valutazione, perché crash test veri e propri non ne abbiamo fatti, ma ci ha accompagnato nello zaino da viaggio per più di una settimana senza battere ciglio anche in situazioni non comode.

Chiaramente si tratta di una unità meccanica, quindi con limitazioni dovute al tipo di tecnologia, ma Western Digital solitamente sa collocarsi nel giusto mezzo tra robustezza, continuità e prezzo di acquisto. Se siete ansiosi sappiate, comunque, che c’è in vendita ci sono astucci protettivo; su Amazon me trovate moltissimi al costo di pochi Euro.

Recensione WD My Passport 2019, l’archiviazione business secondo Western Digital
WD My Passport 2019 nella versione a 1 TB (a sinistra) e 5 TB (a destra). COn l’aumentare della capacità aumenta il numero di dischi all’interno dell’unità e di conseguenza lo spessore

Considerazioni

Siamo sinceri, la maggior parte dei lettori che acquisteranno questo disco e che stanno leggendo questa recensione, lo fanno per avere i propri dati disponibili anche in mobilità: da questo punto di vista i 5 TB come soluzione sono quanto di meglio offre oggi il mercato ad un prezzo più che interessante.

Questo però nulla toglie al valore dei servizi inclusi, come la possibilità di proteggere il disco con una password, funzione utile per una larga fetta di pubblico.

Oltre a questo noi abbiamo apprezzato il design sobrio (interessante in ottica business) e sottile, peccato che la scelta dei colori più vivaci sia legata solo ad alcuni tagli: chi cerca soluzioni più audaci nel design, ma con le stesse caratteristiche hardware e software può optare per la linea WD_Black sempre di Western digital, che offre dimensioni abbastanza simili in un case (molto) più coraggioso.

Gli utenti che desiderano invece un disco con interfaccia USB-C possono optare per il modello WD My Passport Ultra, sostanzialmente identico ma leggermente più spesso e con appunto connettore USB-C nei colori Blu o Argento

Recensione WD My Passport 2019, l’archiviazione business secondo Western Digital

Pro:

• Più sottile e leggero del modello precedente
• Sobrio e versatile
• Interessante suite di servizi inclusi

Contro:

• La linea di modelli e colori non è uniforme nei tagli

Prezzo:

My Passport 1 TB 67,99 Euro (Nero)
My Passport 2 TB 94,99 Euro (Nero, Azzurro e Rosso)
My Passport 4 TB 144,99 Euro (Nero, Azzurro e Rosso)
My Passport 5 TB 179,99 Euro (Nero)
My Passport for Mac 2 TB 104,99 Euro (Blu)
My Passport for Mac 4 TB 159,99 Euro (Blu)
My Passport for Mac 5 TB 189,99 Euro (Blu)

I prodotti Western Digital come il My Passport sono reperibili presso i centri commerciali e i negozi di informatica della penisola.

Ulteriori informazioni presso il sito ufficiale di Western Digital, dove è anche possibile effettuare l’acquisto, oltre che su Amazon.it

REVIEW OVERVIEW

Design
Facilità d'uso
Prestazioni
Qualità/Prezzo

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,829FollowerSegui