Recensione Vtin Royaler, cassa Bluetooth con potenza da vendere

Vtin Royaler

Macitynet prova Vtin Royaler, uno speaker Bluetooth compatto ma incredibilmente potente: tra i punti di forza i 20W di potenza, la cassa in lega di alluminio e la lunga autonomia

Vtin Relaxer è l’ultimo arrivato in redazione: uno speaker Bluetooth con design semplice e lineare, sufficientemente piccolo da non ingombrare troppo su un tavolino ma capace di riempire con la sua potenza anche un salotto.

Incorpora due driver da 10W, una batteria che assicura un’intera serata di accompagnamento musicale ed è costruito con materiali di ottima qualità, rendendolo non solo resistente nel tempo ma anche bello da vedere.

Vtin Royaler

Com’è fatto

Lo speaker ha la forma di un parallelepipedo con gli angoli superiori fortemente arrotondati. È lungo 20 centimetri ed è alto e profondo 6 centimetri. È composto principalmente da un telaio in alluminio spazzolato con verniciatura color oro che si avvicina a quella degli iPhone e iPad di vecchia generazione: la struttura è spessa 2 millimetri, e ciò influisce anche nel peso complessivo della cassa, che misura 794 grammi sulla nostra bilancia da cucina.

La facciata frontale, così come quella posteriore, sono invece in plastica, apparentemente di buona qualità: di colore grigio scuro, sono traforate e proteggono i due driver e il radiatore passivo posto sul retro. Da questo lato, lungo un bordo, trovano posto l’ingresso microUSB per la ricarica della batteria interna e la presa AUX per il collegamento di una fonte audio via cavo, sul bordo superiore invece sono incassati due tasti lunghi e sottili che possono essere pigiati alle estremità per accendere/spegnere la cassa, controllare la riproduzione musicale e regolare il volume.

Al di sotto della facciata frontale, lungo il bordo superiore, è incassato un piccolo LED di colore blu che si noterà soltanto nel momento in cui verrà accesa la cassa, restando invece completamente nascosto in caso di inutilizzo dello speaker. La stabilità dell’altoparlante (quando appoggiato su una superficie piana) è infine garantita dai due ampi piedini in gomma incassati sul fondo.

Come va

Innanzitutto, la potenza è notevole. Al massimo del volume la cassa è in grado di riempire tranquillamente una stanza di medie dimensioni, diventando il compagno ideale anche per la musica di sottofondo di feste in salotto o dietro il bancone di un negozio.

La riproduzione delle alte frequenze è ottima, così come risultano altamente riempitivi i medi dei numerosi brani della nostra consueta playlist che utilizziamo per i test dei prodotti audio provati in redazione. Ancora più presenti le basse frequenze, specialmente in brani dove ricoprono un ruolo protagonista, come in Bass Can You Ear Me o in Brass Monkey.

Eccellente la riproduzione di brani cantati, come Bohemian Rhapsody dei Queen, dove i cori e la voce del compianto Freddy Mercury sembrano quasi uscire fuori dalla cassa e avvolgerci completamente: in quest’ottica è ottima anche la suddivisione delle tracce audio riprodotte unicamente dallo speaker sinistro con quelle programmate per essere ascoltate soltanto dalla cassa destra. I movimenti da una parte all’altra, complice anche la forma allungata della cassa, sono ben percepiti, con il risultato che per godere di questi effetti non ci si dovrà più affidare soltanto alle cuffie o ad un impianto stereo dedicato, ma si potrà apprezzare anche con una cassa come la Vtin Relaxer in prova.

Vtin Royaler

Conclusioni e prezzo al pubblico

Consigliata? Ni. Dai materiali alla riproduzione audio, la qualità è ottima. Anche dal punto di vista dell’autonomia è difficile chiedere di più: supera tranquillamente le 6 ore di riproduzione consecutiva al massimo del volume. L’unica cosa che può far storcere il naso è il prezzo: la cassa viene venduta su Amazon per 51,99 euro, e li vale tutti se guardiamo al solo prodotto, mentre possono sembrare tanti se si cerca un confronto con casse di pari dimensioni / potenza audio, specialmente se si è disposti a rinunciare al design e a materiali più pregiati per uno speaker magari in plastica ma comunque altrettanto ottimo dal punto di vista della qualità audio: in questo senso, di alternative oggi ce ne sono davvero moltissime.