fbpx
Home iPhonia il mio iPhone Apple amplia i servizi di riparazione iPhone con nuovi centri indipendenti anche...

Apple amplia i servizi di riparazione iPhone con nuovi centri indipendenti anche in Italia

Apple sta ampliando l’Independent Repair Provider Program con opzioni aggiuntive per accedere ai servizi di riparazione. Questo programma consente a piccoli e grandi centri di riparazione di effettuare interventi sugli iPhone usando ricambi originali Apple, in modo da garantire sicurezza e qualità.

Dopo il lancio negli Stati Uniti lo scorso autunno, più di 140 centri di riparazione indipendenti hanno deciso di aderire al programma, per un totale di più di 700 nuove sedi sul territorio americano. E ora le iscrizioni sono aperte anche ai fornitori in Europa e in Canada.

“Siamo felici di ampliare il nostro programma con più centri di riparazione indipendenti negli Stati Uniti e di renderlo disponibile anche in Europa e Canada” ha dichiarato Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple. “Vogliamo offrire ai clienti che hanno bisogno di una riparazione una gamma di opzioni che, oltre a rispondere alle loro esigenze, garantisca anche la massima sicurezza e qualità, affinché possano usare il proprio iPhone il più a lungo possibile.”

Tutte le aziende che partecipano al programma (qui le istruzioni in italiano su come aderire) hanno accesso a formazione gratuita da parte di Apple e agli stessi ricambi originali, strumenti, manuali di riparazione e servizi di diagnostica dei Centri Assistenza Autorizzati Apple e degli Apple Store.

Apple sovvenziona i riparatori autorizzati che lavorano a distanza

Dopo il lancio di grande successo dell’Independent Repair Provider Program negli Stati Uniti, ora la partecipazione è aperta anche ai centri di riparazione indipendenti in 32 Paesi europei e in Canada. L’iscrizione non comporta alcun costo e la formazione è gratuita per tutti i nuovi partecipanti.

Per essere idonei al programma, i centri devono contare nell’organico un tecnico certificato Apple in grado di effettuare le riparazioni.

Apple contina ad ampliare le opzioni di riparazione grazie a una rete globale di oltre 5000 Centri Assistenza Autorizzati. Lo scorso anno, l’azienda ha annunciato un’importante espansione della rete con l’aggiunta dei negozi Best Buy negli Stati Uniti, triplicando così il numero di Centri Assistenza Autorizzati Apple nel Paese rispetto a tre anni fa.

Durante l’emergenza COVID-19, Apple sta rimodulando la sua offerta di opzioni di riparazione e lavorando con i partner per tutelare la salute e la sicurezza di clienti e personale, e nel contempo assicurare la continuità dei servizi di assistenza. Per esempio, sono disponibili opzioni aggiuntive per le riparazioni mail-in, e l’azienda ha potenziato il supporto alla rete di fornitori esistenti per garantire che le interazioni con i clienti si svolgano nel rispetto delle linee guida su salute e sicurezza.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro su Amazon in forte sconto: solo 199,99 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 203,50 euro invece che 279 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,663FansMi piace
94,036FollowerSegui