Rovio abbandona Windows: niente più giochi per le piattaforme di Redmond 

Rovio abbandona lo sviluppo e il supporto ai suoi giochi su piattaforme Windows. Colpa dell'irrilevanza della piattaforma mobile di Redmond ma anche della necessità da parte dello sviluppatore finlandese di ottimizzare le proprie risorse.

Rovio

Gli uccellini arrabbiati volano via da Redmond. L’annuncio che i giochi di Rovio, software house finlandese nota per il franchise Angry Birds, non saranno più disponibili per Windows (incluso Windows Phone), giunge dalla stessa società.

La notizia, riportata da Windows Central, è stata data con una mail di risposta ad un utente che chiedeva informazioni sul supporto futuro per i prodotti Rovio alle piattaforme di Redmond.

In una e-mail a parte, Rovio specifica che l’azienda ha interrotto lo sviluppo per sistemi Windows in quanto la società ha “deciso di interrompere lo sviluppo dei giochi Angry Birds e Bad Piggies per PC per concentrarsi sulla realizzazione di una migliore esperienza per questi giochi su dispositivi mobili.”

Inoltre l’e-mail fa poi notare che i giochi per PC non saranno più disponibili per l’acquisto o il download, né riceveranno ulteriori aggiornamenti. L’ultimo aggiornamento dei giochi Rovio per Windows Phone risale al 2015 mentre non esistono giochi disponibili per Windows 10.

La notizia evidenzia non solo l’irrilevanza della piattaforma mobile di Windows, ormai definitivamente schiacciata da iOS e Android e detentrice di un quota irrisoria del mercato dei dispositivo in mobilità, ma anche le necessità di ottimizzazione delle risorse di Rovio.

La società finlandese, dopo l’exploit iniziale dovuto al franchise di Angry Birds, ha dovuto ridimensionare le sue ambizioni a seguito di risultati finanziari poco incoraggianti, che l’hanno portata a ridurre i dipendenti di circa il 50 per cento.

rovio windows