Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » Con Ryzen AMD è di nuovo pronta a sfidare Intel

Con Ryzen AMD è di nuovo pronta a sfidare Intel

Da qualche anno AMD non dispone più di processori in grado di competere realmente con Intel ma il produttore afferma che il prossimo anno sarà pronta a combattere nell’arena grazie a Ryzen, una nuova piattaforma che dovrebbe dare filo da torcere a Intel.

Nel corso dell’evento New Horizon, organizzato ad Austin (Texas), ieri AMD ha annunciato alcuni dettagli spiegando che la gamma prevede frequenza massima di clock da almeno 3,4 GHz. L’architettura prevede fino a 8 core (16 thread), 20 MB di cache (4 MB di cache L2 e 16 MB di cache L3). L’azienda di Sunnyvale ha rimarcato consumi minori rispetto alle soluzioni Intel come il Core i7–6900K (8 core a 3.2GHz) con prestazioni in alcuni casi migliori o uguali alla concorrenza. Il thermal design power (TDP) è di 95 Watt, contro i 140 del rivale. Come termine di paragone, il processore sull’iMac più potente è un Core i7-6700K con un TDP di 91W.

Ryzen

Per dimostrare la potenza dei nuovi processori, AMD ha usato come esempio la compressione di un filmato in formato per la Apple TV 3 usando Handbrake (su Windows), lavoro portato a termine in 54 secondi contro i 59 della stessa macchina con il processore concorrente. I nuovi processori sono compatibili con la piattaforma AM4 e dunque supportano memorie DDR4, PCI Express 3.0, USB 3.1 Gen 2 (10 Gbps), NVMe e SATA Express.

Varie le tecnologie che consentono di migliorare le prestazioni e ridurre i consumi; tra tutte, SenseMI, a sua volta costituita da Pure Power per l’ottimizzazione dei consumi con il monitoraggio in tempo reale della tensione, Precision Boost funzione che offre incrementi di frequenza in tandem a Pure Power, Extended Frequency Range per sfruttare funzionalità di overlock alla presenza di un sistema di raffreddamento, Neural Net Prediction che offre funzioni che sfruttano l’intelligenza artificiale per eseguire il codice e Smart Prefet che monitorizza il comportamento delle applicazioni caricando in anticipo nella cache i dati da usare.

I nuovi processori adatti a macchine desktop dovrebbero arrivare nel primo trimestre del prossimo anno; quelli per notebook saranno disponibili nel trimestre successivo. Non è dato sapere se Apple è interessata alle nuove CPU Ryzen di AMD; nelle ultime versioni di macOS Sierra sono stati individuati riferimenti solo a GPU di AMD.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Amazon fa il "tre per due" su iPhone 13,  lo sconto è del 33%!

L’iPhone low cost è iPhone 13, minimo storico a 599 €

Incredibile super su Amazon per iPhone 13 da 128 GB. Lo pagate il 21% in meno del suo prezzo e risparmiate 160 €. Solo 599 €.

Ultimi articoli

Pubblicità