HomeMacityWWDCSan Francisco si prepara alla WWDC, preparatevi alla diretta di Macitynet

San Francisco si prepara alla WWDC, preparatevi alla diretta di Macitynet

San Francisco si prepara alla WWDC e la città sta cominciando a ricevere gli sviluppatori. In questo ore le vie intorno al Moscone, il tradizionale punto focale dell’evento che raccoglie 5000 preofessionisti, di piccole e grande società, e semplici indipendenti che lavorano (con risultati spesso sorprendenti) a progetti personali, si stanno affollando. Si gravita sul centro congressi per registrarsi alle sessioni, per curiosare, per incontrare gli amici che magari non si vedono da un anno.

La kermesse lievità rapidamente tra oggi e domenica per raggiungere il suo culmine nella serata di domenica e lunedì mattina quando comincerà a formarsi la coda di coloro che assisteranno all’evento di presentazione tenuto dai manager di Apple. Tra di loro quasi sicuramente ci saranno Tim Cook, Phil Schiller e Scott Forstall. Si tratterà di un grande happening che cade ad un anno dall’ultima apparizione pubblica di Steve Jobs che proprio qui al Moscone in occasione della WWDC 2010 salutò idealmente gli sviluppatori e gli amanti dei prodotti Apple prima di incamminarsi verso l’ultima parte della sua vita.

Macitynet, come già accennato, terrà una diretta dell’evento dall’interno del Moscone. Il nostro Antonio Dini sarà infatti presente nella sala e utilizzando il tradizionale Covert It Live terrà informati i nostri lettori. Dall’Italia la nostra redazione farà il resto del lavoro, con la ricerca di immagini, approfondimenti lampo, lanci di Twitter. Qui la nostra pagina della diretta che vi consigliamo di mettere già nei bookmarks

Infine chi ha un dispositivo mobile di Apple può scaricare Trucchi & Segreti in edizione iPhone e iPad. Le applicazioni di Apto forniscono infatti non solo una lunghissima serie di consigli e modi di utilizzo dei due dispositivi della Mela ma hanno anche un canale che presenta tutte le notizie a tema di Macitynet e in più ha anche una pagina che si connette alla nostra diretta in maniera automatica e presenta la pagina stessa in versione perfettamente formattata per gli schermi di iPhone e iPad. In aggiunta a questo gli aggiornamenti sono automatici e consumano pochissima banda, l’ideale per chi è lontano dal computer e deve usare ad esempio una connessione di rete cellulare.

Intanto qui sotto proponiamo una galleria di foto scattate dal nostro amico Andrea Ottolina (sviluppatore di Flubbermedia) che si trova a San Francisco.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial