Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » Apple annuncia la WWDC24, comincia la rincorsa all’Intelligenza Artificiale

Apple annuncia la WWDC24, comincia la rincorsa all’Intelligenza Artificiale

La WWDC si terrà dal 10 al 14 giugno. È Apple ad avere annunciato, come previsto, la data della conferenza mondiale degli sviluppatori, l’evento principale dedicato a chi crea applicazioni e soluzioni anche hardware per il mondo Apple.

Come accade dai tempi dell’epidemia Covid, la conferenza mondiale non sarà in presenza ma si tratterà si un momento di istruzione unicamente on line con conferenze, seminari ed approfondimenti. A partecipare saranno chiamati tutti gli sviluppatori iscritti al programma Apple che non avranno alcun costo al contrario del passato quando partecipare costava migliaia di dollari ed era cosa riservata a pochi fortunati, estratti a sorte.

I contenuti delle presentazioni si incentreranno su tematiche non ancora note e che non saranno tali fino al momento in cui Tim Cook e i manager della Mela li introdurranno ufficialmente durante il classico keynote ma alcune anticipazioni si possono già fare.

La WWDC dell’AI

In primo piano è praticamente certo ci saranno tutte le tematiche connesse all’Ai alla sua integrazione con Siri. Apple, come noto, sta cercando di accelerare il passo in questo ambito dopo essere stata sorpresa dall’esplosione di questa tecnologia ed essere stata sorpassata da diversi concorrenti, tra cui Google.

Tra le possibilità sul piatto tra le sorprese della WWDC anche un accordo proprio con Google oppure qualche altro partner, per avere una rapida integrazione di alcuni dei servizi di Gemini con alcune delle applicazioni con cui si sta lavorando nei laboratori di Cupertino.

Arrivano iOs 18 e Vision Os 2

Un altro elemento di certezza della WWDC è nella presentazione di iOs 18 che, dopo il relativamente modesto update introdotto da iOs 17, dovrebbe portare ad un massiccio rinnovamento di alcuni elementi di base tra cui la schermata Home.

In vista anche gli aggiornamenti di iPadOs (che potrebbe essere influenzato dai nuovi iPad in arrivo forse già la prossima settimana), quello di TvOs, WatchOs e MacOs.

Infine è praticamente scontato che alcune delle varie sessioni sanno dedicate a Vision Pro e più specificatamente a Vision Os 2, la cui prima versione che venne presentata proprio lo scorso anno durante la WWDC23 assieme agli occhiali Apple. Ci si attende l’annuncio dell’espansione a livello internazionale del prodotto su alcuni importanti mercati come la Cina.

Il Keynote il 10 giugno

I contenuti di tutti gli eventi riservati agli sviluppatori non saranno (anche se poi non è mai realmente così) disponibili al pubblico finale. Quel che però ci sarà di pubblico sarà il keynote che sarà il vero fulcro di tutti l’evento previsto il 10 giugno.

Questo momento permetterà a sviluppatori e sviluppatrici di seguire il Keynote all’Apple Park, incontrare il team Apple e partecipare ad attività speciali. I posti saranno limitati e i dettagli per fare richiesta di partecipazione verranno pubblicati sul sito Apple Developer e nell’app.

Come sempre Macitynet seguirà passo a passo tutto il percorso verso la WWDC 2024 con anticipazioni, voci, indiscrezioni e novità.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità