Sarà bellissimo: primi rendering del nuovo flagship Apple Store Piazza del Liberty a Milano

Sarà diverso dagli altri: il nuovo Apple Store Piazza del Liberty in pieno centro a Milano sarà un negozio portabandiera, il primo in Italia. Nei primi rendering una scalinata immensa e due cascate d’acqua alte 7 metri

apple-store-piazza-del-liberty-a-milano-2
[banner]…[/banner]

In Italia i negozi Apple non mancano ma il nuovo Apple Store Piazza del Liberty, in pieno centro a Milano, sarà diverso e di classe flagship, una ammiraglia nella catena Apple Retail. Lo dimostrano i primissimi rendering pubblicati dal Corriere della Sera che riportiamo in questo articolo.

Nella prima immagine con vista dall’alto è possibile osservare che l’ingresso allo store sotterraneo sarà possibile tramite una grande scalinata, così ampia da occupare quasi interamente la larghezza di Piazza del Liberty. Pur essendo una scalinata ampia e dolce, condurrà i visitatori fino a 8 metri sotto terra dove sarà installato un grande schermo.

apple-store-piazza-del-liberty-a-milano-1
Ma l’effetto scenico sarà reso ancora più spettacolare, anche dal punto di vista architettonico, perché al termine della scalinata, quindi nel punto più profondo, saranno installati due grandi parallelepipedi di cristallo alti 7 metri ricoperti con cascate d’acqua.

Ma l’effetto della maxi scalinata e delle cascate d’acqua sarà ancora più spettacolare per chi si appresterà ad entrare nello store: trovandosi 8 metri sotto la superficie della piazza potrà ammirare dal basso verso l’alto le cascate sovrastanti per uno sbalzo complessivo di ben 15 metri.

apple-store-piazza-del-liberty-a-milano-2
Il secondo rendering offre una visuale migliore della scalinata e dei parallelepipedi trasparenti. In attesa di nuovi rendering ancora più dettagliati appare chiaro che la struttura voluta da Apple per Milano, progettata dallo studio Norman Foster, sarà paragonabile per soluzioni e importanza al cubo di cristallo di New York e agli altri flagship Apple Store nel mondo, per la prima volta (finalmente) anche in Italia.

Il progetto ha ottenuto l’approvazione delle Belle Arti, anche per quanto riguarda i criteri di salvaguardia richiesti dalla Soprintendenza. Raggiunto anche l’accordo per gli indennizzi ai commercianti che si affacciano alla piazza, che dovranno sopportare circa un anno di chiusura degli esercizi per il completamento dell’opera.

L’ultima riunione tra manager Apple e Urbanistica si è svolto martedì 25 ottobre: come sottolinea il Corriere della Sera rimangono da risolvere alcuni dettagli sull’uso pubblico della piazza oltre che le perplessità di alcuni residenti e dei proprietari del palazzo del ‘900 sulla cui facciata svetteranno i parallelepipdi di cristallo della Mela.

Qui sotto una vista 3D che permette di apprezzare la collocazione della piazza rispetto al Duomo.

piazzadelliberty