Samsung ha creato lo schermo indistruttibile per smartphone

Niente più ansie quando cadrà lo smartphone: Samsung ha creato uno schermo OLED “indistruttibile”. Destinazione Galaxy Note 9 e poi iPhone 2019?

Samsung ha creato un display indistruttibile per smartphone

C’è grande attesa per i prossimi iPhone ma noi, da bravi sognatori, ci stiamo già chiedendo se la linea iPhone 2019 monterà il nuovo schermo indistruttibile per smartphone ideato da Samsung. L’azienda ha infatti da poco annunciato di averne sviluppato uno che ha già ottenuto la certificazione da Underwriters Laboratories come “unbreakable” (infrangibile, appunto).

Secondo i test effettuati da UL, organizzazione indipendente che sviluppa standard e test per prodotti, materiali, componenti e strumenti con particolare riguardo alla sicurezza, il nuovo pannello è sopravvissuto a una serie di cadute da 1,2 metri da terra.

Samsung ha creato un display indistruttibile per smartphone

Sono ventisei le cadute consecutive dalle quali l’innovativo display OLED di Samsung è uscito praticamente indenne «Continuando a funzionare normalmente senza riportare alcun danno frontale, ai lati e ai bordi». Lo schermo è sopravvissuto anche ai test in ambienti ad alta e bassa temperatura e a una caduta da 1,8 metri, anche qui senza riportare neanche un graffio.

Samsung spiega che lo schermo indistruttibile è stato costruito con un substrato infrangibile al quale è stato incollato saldamente un rinforzo in plastica «Particolarmente adatto per i dispositivi elettronici portatili, non solo per le sue caratteristiche di indistruttibilità, ma anche per la sua leggerezza, trasmissività e durezza, molto vicine a quelle del vetro», materiale che ritroviamo sui pannelli attuali.

Samsung ha creato un display indistruttibile per smartphone

La società punta agli smartphone come prima destinazione ma nulla vieta di impiegarlo anche in automobili, console portatili, tablet e dispositivi militari. Tale annuncio anticipa quello del Galaxy Note 9, atteso per il prossimo mese. C’è la probabilità che sia proprio questo il primo smartphone ad adottare la nuova tecnologia visto che la certificazione di UL lo rende utilizzabile nei prodotti di consumo.

Essendo però Samsung anche l’unico fornitore di pannelli OLED per gli iPhone X di Apple è lecito a questo punto chiedersi se la generazione in arrivo il prossimo anno (per iPhone 2018 è già troppo tardi) ne sarà dotata.