Sei custodie per iPad da Macally: la recensione

Abbiamo provato 6 delle nuove custodie di Macally per iPad, tra le prime ad arrivare in Italia anche prima dell'uscita ufficiale del tablet di Apple. Adatte a chi usa l'iPad in casa, in ufficio, per lavoro e per gioco.

Sono finalmente disponibili le nuove custodie di Macally presentate in anteprima al CeBIT 2010 e Macitynet le ha provate a fondo con un iPad da 32 GB.

macally bookstandI modelli sono tanti (noi abbiamo provato solo 6 della vasta produzione) ma si basano su tre concetti base: la conchiglia protettiva per il retro con la protezione dei 4 angoli, il rivestimento totale con copertura del bordo e la custodia ripiegabile con protezione anteriore e con inserimento nei 4 angoli e funzionamento da stand.

 A chi sono dedicate? Sicuramente il modello a conchiglia è pensato per chi fa un uso “mobile” ma casalingo dell’iPad desiderando solo preservare la superficie del retro, il modelli a protezione totale sono dedicati sia  lo usa per giocarci in casa sia a chi fa un uso meno “controllato” all’esterno, il modello BookStand invece, come la soluzione analoga di Apple che abbiamo recensito su queste pagine, è dedicato a tutti gli altri: a quelli che vogliono abbinare una tastiera Bluetooth di Apple (anch’essa recensita su queste pagine e fotografata anche in questo servizio) a chi lo vuole usare sulle ginocchia per chattare o scrivere sulla tastiera a schermo o addirittura a leggere steso sul letto o il divano con l’iPad appoggiato sul petto senza dover essere costretto a tenerlo in equilibrio con una mano.

 Nelle foto della nostra megarecensione disponibile su questa pagina potete osservare le confezioni con cui vengono presentate nei punti vendita, tutti i particolari e i confronti tra materiali, livello di protezione e funzionalità.