Spotify inarrestabile, ha più del doppio degli utenti Apple Music

Sale a quota 83 milioni, una crescita migliore di quella prevista dagli analisti: ma non è tutto oro quello che luccica

Spotify inarrestabile, ha più del doppio degli utenti Apple Music

Sarà pure vero che negli Stati Uniti sta perdendo utenti, ma in ottica globale Spotify sta vedendo crescere il numero di abbonati. Secondo i dati riportati dall’azienda, nel secondo trimestre il numero di utenti paganti sono aumentati del 10%, per un totale di 83 milioni di abbonati contro i 75 milioni presenti a inizio anno.

Il risultato è migliore anche rispetto a quanto previsto dagli analisti, le cui ipotesi si aggiravano intorno agli 82 milioni di abbonati complessivi. Sono invece oltre 180 i milioni di account che accedono al servizio con un account gratuito.

Ma se c’è stata una crescita dal punto di vista dei numeri, minori sono stati invece i ricavi datosi che molti dei nuovi abbonati hanno sottoscritto un abbonamento attirati da promozioni (probabilmente uno dei classici “tre mesi a 0,99 euro” anziché il prezzo base di 9,99 euro al mese), pacchetti famiglia e sconti studenti. Infatti, il ricavo medio per utente è sceso del 12% a 5,72 dollari e secondo quanto riporta la società non sono previsti miglioramenti all’orizzonte.

Spotify inarrestabile, ha più del doppio degli utenti Apple Music

La società si trova a dover affrontare anche un’altra sfida. La maggior parte delle entrate infatti vanno direttamente alle case discografiche e ai detentori dei diritti d’autore, con margini davvero minimi per Spotify. Aggiungiamoci pure i costi di gestione e la frittata è fatta: ecco perché l’azienda si trova in difetto di 460 milioni di dollari, più del doppio rispetto allo scorso anno (220 milioni).

Spotify vede la soluzione negli abbonati ed è per questo che sta dando la priorità al numero anziché ai profitti, una strategia «Che riteniamo aumenterà il valore del business nel lungo periodo». A rendere le cose più difficili poi, come detto, c’è Apple Music che offre il proprio abbonamento in combinazione con l’acquisto di HomePod, rendendo così il proprio pacchetto ancora più interessante.