fbpx
Home Hi-Tech Nuove Tecnologie Da Stanford arrivano le batterie antifuoco e antiesplosione

Da Stanford arrivano le batterie antifuoco e antiesplosione

Periodicamente le notizie riportano di uno smartphone che ha preso fuoco o è addirittura esploso, problema in realtà piuttosto raro ma che colpisce anche altri gadget, soprattutto quelli a prezzo contenuto, costruiti con componenti di bassa qualità, come è successo per gli hoverboard Made in China.

Una nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori dell’Università di Stanford promette futuri accumulatori agli ioni di litio completamente sicuri, batterie antifuoco e antiesplosione. La soluzione, riportata da Engadget, consiste nell’applicare intorno all’accumulatore una sottile pellicola elastica, resa conduttiva da particelle di nichel.

batterie antifuoco stanford 1
Quando la batteria si surriscalda la superficie aumenta, in questo modo le particelle di nichel si allontanano l’una dall’altra interrompendo l’alimentazione o la ricarica. Quando invece la temperatura cala, le dimensioni della batteria si riducono, in questo modo la pellicola si contrae ripristinando l’alimentazione.

La nuova tecnologia sviluppata a Stanford non solo rende le batterie agli ioni di litio più sicure ma ne prolunga anche la vita utile, lo stesso vale per i gadget digitali all’interno dei quali vengono impiegate. Per il momento non ci sono indicazioni sui tempi previsti di sviluppo e applicazione ma, considerando i vantaggi offerti, è molto probabile che susciterà l’interesse di più di un costruttore.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Apple Watch 5 GPS+Cellular 44mm, minimo storico: 342,90 euro

Su Amazon Apple Watch 5 si compra in sconto. Modello grigio siderale ribassato con prezzo da 531 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,989FansMi piace
93,611FollowerSegui