Swift 4.1 migliora codice generico e strumenti per Linux

Tra le migliorie che gli sviluppatori vedranno nella versione definitiva di Swift 4.1, l'uso di funzioni e tipi riutilizzabili con il “Generic code”. Migliorie in termini di qualità generale anche agli strumenti dedicati a Linux

Membri del team Swift Core di Apple sono stati ospiti del podcast Swift Unwrapped di Spec, evento nel corso del quale hanno discusso di migliorie che vedremo in Swift 4.1 e di come l’azienda sta ampliando il suo impegno verso la comunità degli sviluppatori.

Appleinsider riporta quanto riferito da Doug Gregor, che ha lavorato sul compilatore Swift, e da Ben Cohen, release manager della Swift Standard Library. Nella documentazione di Swift 4.1 si parla di “Generic code”, spiegando che consente l’uso di funzioni e parametri tipi riutilizzabili e flessibili, utilizzabili con qualsiasi tipo, soggetti a requisiti definiti dallo sviluppatore, e che è possibile scrivere codice che consente di evitare le duplicazioni «Esprimendo le intenzioni in modo chiaro e a un livello più astratto».

swift screenshot

La Standard Library di Swift è stata pensata dall’inizio per sfruttare possibili migliorie con il generic code e ora che Swift 4.1 offre un set di supporto per il generico, è possibile eliminare consistenti parti di codice non più necessario.

La prima beta di Swift 4.1 è stata rilasciata in concomitanza della beta di Xcode 9.3 e iOS 11.3 e la versione definitiva sarà rilasciata quando tali funzionalità saranno finalizzate, probabilmente prima della fine del mese. Swift 4.1 non è compatibile a livello binario con Swift 4.0 ma è progettato per esserlo a livello di codice sorgente e dovrebbe essere possibile compilare il codice esistente con il compilatore di Swift 4.1.

Swift 4.1 integra migliorie a Swift Package Manager, Swift on Linux con “migliorie in termini di qualità generale” al compilatore e alla Standard Library.

swift 4.1
Swift è stato presentato da Apple nel 2014 come nuovo, moderno e interattivo linguaggio di programmazione per Mac e iOS in grado di aiutare gli sviluppatori a scrivere codice più sicuro e affidabile. Da allora è diventato uno dei linguaggi di programmazione più utilizzati: è tra i primi dieci linguaggi di programmazione più diffusi, una scalata spettacolare in un universo nel quale è molto difficile fare breccia.

Apple sta puntando molto su Swift anche nell’ambito scolastico. A maggio dello scorso anno ha lanciato App Development with Swift, un corso gratuito di un anno progettato da ingegneri Apple con formato adatto per insegnare la programmazione agli studenti delle scuole superiori.

Novità specifiche legate a Swift e allo sviluppo per iPhone, iPad, Apple Watch, Apple TV, Mac e HomePod saranno svelate nel corso della 29a edizione della conferenza mondiale degli sviluppatori Apple, l’annuale Worldwide Developers Conference che si svolgerà a San Jose dal 4 all’8 giugno.