Telegram ha già raccolto 850 milioni di dollari per il lancio della sua criptovaluta

Gram, la criptovaluta di Telegram, non è ancora stata lanciata che già polverizza ogni record per la prevendita di un'ICO: già 850 milioni di dollari investiti.

ton gram telegram
[banner]…[/banner]

Gram, la nuova criptovaluta di Telegram, tra cui si è avuto notizia lo scorso dicembre, non è ancora stata ufficialmente lanciata ma pare che l’azienda abbia già raccolto circa 850 milioni di dollari per la sua ICO (Initial Coin Offering).

A rivelarlo è un documento ufficiale depositato presso la SEC (la Consob USA) in cui i fratelli Durov (i fondatori di Telegram) hanno appunto riportato il versamento di 850 milioni di dollari da circa 81 diversi investitori per lo sviluppo della blockchain TON (l’infrastruttura su cui sarà basata Gram), e lo sviluppo e la manutenzione di Telegram Messenger. Fra i nomi degli investitori ci sarebbero il magnate Roman Abramivich, Sergei Solonin e David Yakobashvili.

ton gram telegram

Il documento conferma l’imminente lancio della blockchain e della criptovaluta del sistema di messaggistica e rappresenta in sé già un record essendo 850 milioni di dollari una cifra senza precedenti per una fase pre-vendita di una moneta digitale.

Al momenti infatti l’investimento è stato possibile solo attraverso una trattativa privata attraverso la quale gli 81 investitori hanno contribuito all’acquisto della moneta virtuale non attraverso l’acquisto tramite Bitcoin o Ethereum (come avviene solitamente) ma attraverso valute fiat, come Euro e Dollari.

Quando la ICO verrà resa pubblica a accessibile a tutti, probabilmente l’interesse e il successo di TON e della sua criptovaluta Gram potrebbe raggiungere livelli senza precedenti e raccogliere centinaia di milioni di dollari. Al momento non ci sono indizi su quando l’ICO su Gram sarà resa pubblica.