Tesla, primo incidente mortale di un pilota automatico

L'ente federale statunitense per la sicurezza stradale ha aperto un’inchiesta per indagare sul primo incidente mortale nel quale è rimasta coinvolta una Tesla Model S con l’autopilot attivo.

Logo Tesla

“Una tragica perdita”. Così commenta Tesla il primo incidente mortale nel quale era è rimasto coinvolto un veicolo di sua produzione dotata di autopilota. L’incidente è avvenuto il 7 maggio su un’autostrada nel nord della Florida; secondo quanto riportato l’auto stava procedendo lungo una superstrada a doppia carreggiata con l’autopilot inserito; a un certo punto sulla carreggiata opposta un camion con rimorchio ha svoltato a sinistra, attraversando la carreggiata sulla quale procedeva la Tesla e mostrandosi perpendicolarmente all’auto. Il sistema di guida e il conducente non hanno attivato i freni; l’auto si è schiantata frontalmente finendo sotto il rimorchio del camion; la parte superiore dell’abitacolo è stata tranciata e il conducente dell’auto è morto.

L’Agenzia degli Stati Uniti per la sicurezza del traffico (NHTSA) ha aperto un’indagine preliminare per determinare se il pilota automatico ha agito secondo le attese. Tesla spiega che si tratta del primo incidente mortale noto dopo oltre 209 milioni di chilometri percorsi dagli utenti con l’autopilot attivo. La media statunitense su tutti i veicoli, spiega ancora Tesla, è di un incidente mortale ogni 151 milioni di chilometri e di un incidente ogni 96 milioni di chilometri in tutto il mondo.

L’azienda ricorda che l’autopilot è una funzione sperimentale, che al guidatore è richiesto sempre di tenere le mani sul volante e che è fondamentale essere pronti a intervenire in ogni momento. Il nome “Autopilot”, insomma, non deve ingannare: è servizio di assistenza alla guida ma non è pensato per sostituire in toto il conducente. L’autopilot invita il conducente a tenere sempre le mani sul voltante; un allarme acustico è attivato se questo allontana le mani dal volante e l’auto rallenta gradualmente. Secondo alcune informazioni la vittima dell’incidente era distratto da un film di Harry Potter che stava guardando su uno schermo ausiliario.

tesla modelS