fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Today at Apple, artisti insoddisfatti per compenso e promozione degli eventi

Today at Apple, artisti insoddisfatti per compenso e promozione degli eventi

Le sessioni Today at Apple piacciono a tutti, ma non soddisfano pienamente gli artisti e i creativi che le animano, e che sperano, per il futuro, in migliori compensi, in una maggiore visibilità e a una più curata azione promozionale da parte di Apple. 

Un rapporto presentato il 14 marzo da KQED ha messo in luce l’insoddisfazione degli artisti e dei creativi per quanto riguarda il compenso e la promozione intorno agli eventi delle sessioni Today at Apple, il programma di corsi gratuiti per imparare a usare app e dispositivi Apple attivato negli Apple Store italiani dal 2017.

La grande maggioranza delle sessioni di Today at Apple sono guidate dallo Stan di creativi di Apple, ma spesso nei negozi monomarca di Cupertino si tendono laboratori e workshop a cura di artisti, creativi, talenti provenienti dalla città o dal territorio in cui si trova lo Store. Come compenso a questi artisti vegono offerti spesso prodotti Apple – AirPods, Apple Watch o Apple TV – piuttosto che un pagamento in denaro. Il rapporto riguarda, in particolare, le sessioni di Today at Apple che si sono svolte nel negozio di Union Square a San Francisco e gli accordi relativi ai compensi negli altri Store potrebbero essere differenti. 

Today at Apple, artisti insoddisfatti per compenso e promozione degli eventi

La maggior parte degli eventi speciali di Apple Today sono sessioni una tantum, ma Apple ha anche collaborazioni con creativi distribuite in più appuntamenti di una sessione, offre e organizza campagne di marketing per la promozione degli eventi legati alle nuove aperture dei negozi. Anche la questione della promozione degli appuntamenti non soddisfa, però, pienamente gli artisti.

A quanto pare, le sessioni vengono promosse sul sito dell’Apple Store e sui social media dagli stessi artisti. I fotografi dello staff di Apple – secondo quanto riportato nel report – in genere documentano solo gli eventi più importanti. Questo approccio alla promozione degli eventi per gli artisti non è soddisfacente perchè non rappresenterebbe una vera e propria occasione gratuita di farsi pubblicità e gli artisti. Insomma, lavorare per le sessioni di Today at Apple non darebbe molta visibilità e non sarebbe neanche allettante dal punto di vista del guadagno. 

“Fin dall’inizio, il senso di Today at Apple è stato quello di educare e ispirare le comunità che serviamo. Queste nuove sessioni rappresentano un’opportunità per liberare il potenziale creativo in tutti i nostri clienti”, aveva dichiarato Angela Ahrendts, Senior Vice President Retail di Apple, alla fine di gennaio 2019 – C’è una sessione per tutti fra quelle offerte da Today at Apple e non vediamo l’ora di vedere cosa creerete”.

Tutte le novità sul programma Today at Apple si possono trovare sul sito ufficiale dedicato di Apple. Le lezioni partono oggi e sono completamente gratuite: è sufficiente accedere alla pagina relativa al programma, selezionare l’Apple Store desiderato e sfogliare i corsi disponibili, che troverete suddivisi per data e categoria.

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro. Prezzi interessanti anche per gli iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,274FollowerSegui