Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Video mannaro congela e blocca tutti gli iPhone

Video mannaro congela e blocca tutti gli iPhone

A prima vista sembra un breve filmato insignificante come se ne trovano numerosi in rete, in realtà può essere definito come un video mannaro. Infatti subito dopo la riproduzione in Safari il nostro iPhone comincia a rallentare vistosamente: tutto diventa lentissimo, non solo le app che apriamo ma anche le animazioni di sistema, quando scorriamo tra la Home e le altre pagine. Il rallentamento peggiora progressivamente e nel giro di massimo 30 secondi iPhone diventa prima così lento da essere inutilizzabile per poi bloccarsi completamente.

Il blocco provocato da remoto da un elemento corrotto ricorda una moria di iPhone provocata da un messaggio di testo che, una volta ricevuto, mandava continuamente in crash il dispositivo, epidemia verificatasi nel 2015. Questa volta il video mannaro non sembra provocare danni secondari e risulta più facilmente risolvibile. Se per caso notiamo gli effetti appena descritti dopo la riproduzione di un video, quando iPhone si blocca completamente basta effettuare un hard reset. Su tutti gli iPhone, fino a iPhone 7 escluso, basta premere e mantenere premuti in contemporanea il tasto Home e quello di accensione, fino a quando il logo della Mela appare sullo schermo per il riavvio. Invece con iPhone 7 occorre premere il tasto di accensione insieme al tasto per abbassare il volume.

Dalle prove effettuate da EverythingApplePro il video incriminato è stato in grado di bloccare tutti gli iPhone testati a partire da iOS 5 fino a liOS 10.2 beta 3. Come accennato il video che blocca qualsiasi iPhone per il momento non sembra avere altri effetti malevoli. Più che un malware potrebbe essere semplicemente un file video MP4 corrotto che riesce a mandare in crisi il sistema di gestione video o la memoria di iPhone fino a provocarne il sovraccarico e poi il blocco completo. Potrebbe così trattarsi i un bug di Safari o iOS risolvibile da Apple con un aggiornamento software: torneremo a parlarne non appena ci saranno novità. Non riportiamo il link al video per ridurne la diffusione.

video mannaro

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità