Warren Buffet «Mi piacerebbe possedere il 100% delle azioni Apple»

Negli scorsi giorni Berkshire Hathaway ha acquistato 75 milioni di azioni Apple: Warren Buffet fondatore, Ceo e presidente della holding finanziaria dichiara il suo amore per Cupertino «Ci piace la loro attività, la loro gestione, il modo in cui pensano e il modo in cui agiscono»

Warren Buffet ama Apple e dedica alla multinazionale di Cupertino una vera e propria dichiarazione d’amore se non eterna, quantomeno di lungo corso. Il leggendario finanziere e investitore da anni è sempre nei primi tre posti tra gli uomini più ricchi del globo: con il suo fiuto nell’individuare società sottovalutate in cui investire ha fondato Berkshire Hathaway, la holding finanziaria che dirige anche come amministratore delegato e presidente.

Negli scorsi giorni ha fatto scalpore l’acquisto di ben 75 milioni di azioni Apple da parte della società di Buffet: successivamente durante l’assemblea degli azionisti l’oracolo di Omaha ha rilasciato alcune dichiarazioni che ben evidenziano il pensiero di Buffet su Cupertino.

«Era una società che mi piaceva, un’azienda che mi piaceva molto, e di cui potevamo comprare molto» ha dichiarato Buffet in una intervista concessa alla CNBC, precisando «Abbiamo comprato circa il 5% dell’azienda, a me piacerebbe possedere il 100%». Naturalmente la frase del leggendario finanziere non è da prendere alla lettera, ma quasi: si tratta di un esempio per spiegare la sua visione sull’ingente investimento in azioni Apple da parte di Berkshire Hathaway.

azioni apple buffet, foto Berkshire Hathaway warren buffet«Non stiamo comprando un titolo quando compriamo Apple, nelle nostre menti» ha continuato Buffett. «Stiamo acquistando il 5 percento di un’azienda: compriamo il 100 percento di alcune aziende e quando sono quotate pubblicamente ne acquistiamo il 5 percento, ma pensiamo allo stesso modo». Infine arriva una vera e propria dichiarazione d’amore per la multinazionale di Cupertino «Ci piace molto l’economia delle loro attività. E ci piace molto la loro gestione, il modo in cui pensano e il modo in cui agiscono».

In altre dichiarazioni Buffet ha poi elogiato anche il nuovo piano di riacquisto azioni annunciato da Cupertino durante l’ultima presentazione dei risultati finanziari, che prevede un esborso di 100 milioni di dollari per riacquistare azioni Apple. «Mi piace l’idea di avere il nostro 5 per cento, o qualunque cosa sia, che potrebbe crescere fino al 6 o 7 per cento senza dover spendere una moneta” ha dichiarato Buffett in apprezzamento del piano di Apple, aggiungendo infine che comprerebbe più azioni Apple se il prezzo fosse giusto».

Ora nel portfolio di Berkshire Hathaway ci sono 240 milioni di azioni Apple, che ne fanno il terzo più grande azionista di Cupertino in assoluto alle spalle di Vanguard e BlackRock.