Home Macity Voci dalla Rete Wozniak diventa chief scientist di Fusion-io

Wozniak diventa chief scientist di Fusion-io

Dopo l’incredibile avventura di Apple, Wozniak è tornato agli studi per poi dedicarsi a tempo pieno a famiglia e anche nel ruolo di insegnante: in un paio di occasioni però non ha rinunciato a tornare nel mondo della tecnologia con un paio di startup chiuse a pochi anni di distanza dalla loro fondazione. Ora, secondo quanto riporta il New York Times il mitico Woz ha ufficiosamente accettato di ricoprire il ruolo di chief scientist presso la società  Fusion-io di cui Wozniak è già  membro del consiglio, tornando così a lavorare a tempo pieno e con un ruolo di responsabilità  in una società  che si occupa di tecnologia e IT.

Entro la giornata di oggi è atteso l’annuncio ufficiale da parte di Fusion-io circa il nuovo illustre assunto a tempo pieno. “Ho una vita piuttosto tranquilla, e amo osservare gli sviluppi della tecnologia” ha dichiarato il Woz: “In questo caso mi piacciono sia le persone sia il prodotto, così ho annunciato di essere disponibile per un impegno più consistente”. Così come è avvenuto per tutte le avventure professionali di Wozniak l’aspetto umano e il rapporto con colleghi e amici ricopre sempre un ruolo di primo piano nella scelta degli impegni e delle attività  di questa star della tecnologia.

Fusion-io è una startup finanziata tra gli altri da Dell e con contratti in corso anche con HP e IBM: l’attività  principale consiste nella progettazione e nelle sviluppo di sistemi di memorizzazione ad altissime prestazioni basati sulle memorie Flash. A differenza delle soluzioni tradizionali disponibili sul mercato, i dispositivi di memorizzazione di Fusion-io non risiedono all’interno di unità  esterne accessibili come periferiche o tramite rete LAN.

I dispositivi di memorizzazione Fusion-io vengono installati direttamente sulla scheda madre che ospita i processori di server e centri di calcolo, offrendo così prestazioni di accesso, lettura e scrittura di diversi ordini di grandezza più veloci rispetto alle tecnologie tradizionali. Questa soluzione è in grado di ridurre considerevolmente le operazioni di calcolo complessive nella gestione di grandi database, previsioni e modellistica finanziaria, motori di ricerca e così via. In determinate applicazioni critiche le soluzionI Fusio-io sono in grado di apportare benefici consistenti, soprattutto in termini di tempo: operazioni che richiedono giorni di calcolo con le soluzioni standard possono essere ridotte fino a solamente alcune ore con lo storage Fusion-io.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,937FansMi piace
93,806FollowerSegui