Delta Airlines testa iPad come strumenti di comunicazione per piloti

di |
logomacitynet696wide

Delta Airlines guarda ad iPad come strumenti capaci di migliorare la comunicazione e l’informazione dei piloti. Nei dispositivi precaricate applicazioni liberamente disponibili su App Store e sistemi proprietari per lanciare informazioni in tempo reale su aeroporti e gates, avvisi di sicurezza e tenere in comunicazione il personale di volo con la società e le sue centrali operative.

Delta, la maggiore compagnia aerea al mondo per numero di passeggeri trasportati, punta sui tablet per facilitare la comunicazione con i suoi piloti che viaggiano in tutto il mondo. Per testare la capacità di questi dispositivi di creare una rete di contatto ma anche per agevolare il suo personale che conduce i velivoli dando loro un sistema unificato e semplificato per le informazioni, Delta si è affidata in questa prima fase a 22 iPad.

I dispositivi sono stati precaricati con una suite che include «Jeppesen Mobile TC, Goodreader con tutti i manuali di volo in formato elettronico, un’applicazione meteorologica customizzata sviluppata da Delta – come spiega il vice presidente per le operazioni di volo Steve Dickson – un’applicazione per scrivere note, Atomic Web Browser, un’app per leggere PDF e un calcolatore per i periodi di riposo. Tutti gli iPad danno accesso alla posta personale e ai calendari e possono essere personalizzati con altre applicazioni a scelta selezionate dagli stessi piloti». Dickson spiega ad Air Transport Intelligence News e Flight Global che «grazie agli iPad sarà possibile mandare informazioni in tempo reale ai piloti informandoli direttamente di eventi importati a margine delle località dove essi si trovano; in più diventerà meno dispendioso in termini di tempo recuperare la piena operatività quando i piloti si trovano di fronte ad eventi imprevisti. La nostra intenzione – ha aggiunto Dickson – è quella di creare un sistema dove saranno inviati automaticamente ai piloti avvisi sulla sicurezza e reindirizzamenti di rotta quando sono nel raggio di uno specifico aeroporto o di un gate. Un dispositivo tablet pone le fondamenta per una cabina di pilotaggio senza carta ma siamo solo all’inizio del processo di esplorazione delle potenzialità di questi dispositivi e non c’è alcun dubbio sul fatto che essi possano modificare, già da oggi ma anche a lungo termine, il modo con cui operiamo».

Il test con iPad terminerà a metà settembre. Successivamente saranno messi alla prova 16 Motorola Xoom; Delta pensa anche di valutare una terza piattaforma tablet. Ricordiamo che Delta non è la prima società al mondo a guardare ai tablet come sistema per migliorare la qualità del lavoro dei piloti. Alaska già in primavera aveva adottato gli iPad per sostituire le borse di volo.

delta airlines ipad