Google Docs porta le funzioni complete di editing su iPad

di |
logomacitynet696wide

Con un recente aggiornamento Google Docs offre ora strumenti di editing completi per creare documenti di testo e fogli di calcolo su iPad. Ora direttamente dal cloud sullo schermo del tablet abbiamo a disposizione praticamente tutti gli strumenti di editing, formattazione e molti altri ancora, proprio come se stessimo lavorando con una app ad hoc.

Grazie a un recente aggiornamento da parte di Big G, ora Google Docs offre funzioni complete di editing anche su iPad. Per iniziare a lavorare sfruttando gli strumenti gratuiti basati sul cloud di Google basta aprire Safari dal nostro tablet e andare all’indirizzo docs.google.com. Dopo l’accesso con nome utente e password possiamo consultare i documenti memorizzati sullo spazio storage online, oppure caricare nuovi documenti dal computer. In ogni caso è anche possibile creare file nuovi di testo oppure fogli di calcolo direttamente lavorando sui server di Big G. In questo articolo inseriamo alcune schermate sui nuovi strumenti di produttività Google Docs per iPad. E’ sempre possibile lavorare utilizzando la versione semplificata di Google Docs per dispositivi Mobile: qui è possibile inserire numeri per gli speadsheet e il testo di un documento ma poco altro. In alto a destra nella schermata di lavoro tradizionale è visibile un pulsante con una doppia freccia rivolta verso l’alto: premendola è possibile passare alla nuova modalità di editing completa.

Google Docs carica in pochi istanti la nuova interfaccia di lavoro: ora nelle barre in alto sono visibili e utilizzabili praticamente quasi tutti gli strumenti di editing, formattazione, regolazione delle dimensioni e molto altro ancora. In pratica sul nostro tablet e direttamente dal cloud abbiamo a disposizione tutti gli strumenti che siamo abituati a utilizzare in Google Docs all’interno dei browser su Mac e PC. Nel caso di iPad però l’impiego risulta ancora un po’ scomodo, in particolare per quanto riguarda le funzioni di serie di iOS per la selezione, il copia e incolla del testo: all’interno del nuovo Google Docs il funzionamento risulta diverso da quello a cui siamo abituati. La nuova modalità di lavoro di Google Docs per iPad richiede ancora qualche lavoro di affinamento, ciò nonostante è incredibile che il programma completo per l’editing del testo e il foglio di calcolo funzionino con tutti questi strumenti direttamente dal web, senza dover installare alcuna app. Infine una nota: alcune delle limitazioni del rinnovato Google Docs per iPad non dipendono da Big G quanto invece dal browser Safari Mobile. Google avvisa gli utenti: Safari di iPad non supporta tutte le funzioni possibili con Google Docs utilizzato con i browser per Mac e PC, proponendo all’utente di continuare a usare la nuova versione oppure di tornare a quella semplificata di Google Docs per smartphone e dispositivi tascabili.
Google DocsGoogle DocsGoogle DocsGoogle DocsGoogle Docs