La Chiesa conta su iPod per portare il suo annuncio

di |
logomacitynet696wide

Il sinodo dei Vescovi della Chiesa Cattolica concluso sabato scorso fa appello ai nuovi media per diffondere il messaggio della Bibbia. Tra gli strumenti citati come indispensabili per la rivoluzione delle comunicazioni c’è anche l’iPod.

La Chiesa cattolica va in cerca dei nuovi media per il suo annuncio e individua l’iPod come uno dei fattori di novità  in questo ambito. Il player di Apple appare citato in maniera esplicita in un documento elaborato dal sinodo dei vescovi iniziato lo scorso 5 ottobre e terminato sabato.

La sessione, intitolata “La parola di Dio nella vita e la missione della Chiesa”, ha affrontato la tematica della diffusione dei Vangeli, della Bibbia e di quanto viene elaborato dagli organismi pastorali e dottrinali giungendo alla conclusione che il testo scritto è ormai del tutto insufficiente per raggiungere la società  nella sua interezza. Di qui la sollecitazione a prendere atto della necessità  di un mutamento dell’ordine delle comunicazioni che oggi si esprime anche e soprattutto in Tv, cinema, eventi sociali e culturali oltre che utilizzando dispositivi elettronici e supporti multimediali.

I Vescovi chiedono esprimono così l’auspicio che la parola di Dio possa risuonare anche sulla radio, i canali di Internet con distribuzione on line, i Cd, i DVD e anche, appunto, l’iPod.

L’uso di iPod, iPhone, Internet come elemento di diffusione dei documenti della chiesa cattolica, strumento di evangelizzazione e anche di preghiera non rappresenta un elemento di assoluta novità . In diverse parti del mondo questi strumenti vengono utilizzati a questo scopo. àˆ però la prima volta che il nome dell’iPod appare in un messaggio ufficiale redatto durante una sessione sinodale in riferimento ai nuovi media.

Un nuovo e concreto segnale di quanto Apple con le sue invenzioni abbia contributo a cambiare lo scenario della società . Il fatto che un organismo, come il congresso dei Vescovi, che sicuramente non si fa trascinare dalle mode o dagli effetti delle campagne di marketing, prende in considerazione l’iPod per sostenere con maggior forza e far arrivare a più vaste fasce della popolazione il suo messaggio, significa che davvero Cupertino ha innescato una rivoluzione nel modo di comunicare.