MacBook verdi, Apple vince contro Dell

di |
logomacitynet696wide

L’ufficio che si occupa negli Usa della correttezza dei messaggi pubblicitari riconosce ad Apple il diritto di parlare di “computer più verdi al mondo”. Battuta Dell che aveva cercato di bloccare con un esposto la campagna di marketing.

‘€œRiconosciuta la nostra leadership nel campo dell’€™informatica verde’€. Con queste dichiarazioni Apple ha accolto il pronunciamento della National Advertising Division (Nad), una divisione del Better Business Bureau che concede a Cupertino il diritto di parlare delle prerogative ecologiche delle sue macchine e di vantarne la superiorità  rispetto alla concorrenza.

La presa di posizione della Nad è giunta sulla scorta di un ricorso avanzato da Dell secondo cui Apple utilizzava per la sua campagna di marketing affermazioni fuorvianti. Secondo Dell, in particolare, Cupertino faceva impropriamente riferimento alle certificazioni ‘€œGold’€ ricevute dalla Epeat (un organismo che analizza le prerogative di ecocompatibilità  in campo informatico) visto che anche altri costruttori hanno ricevuto lo stesso riconoscimento. Dell accusava anche Apple di affermare che i suoi computer erano i più verdi del mercato quando invece non in tutti gli aspetti dell’€™ecosostenibilità  delle macchine (riciclabilità , imballo ridotto, ridotto uso di materiali tossici e elevata efficienza energetica) i suoi computer sono superiori a quelli della concorrenza.

Il Nad ha respinto la rimostranza di Dell, riconoscendo che Apple ha intrapreso una strada del tutto unica: produrre solo computer che ottengono la massima classificazione di ecocompatibilità  dall’€™Epeat. La concorrenza ha alcune macchine che rientrano in questa classe, ma ne ha altre che non ottengono lo stesso riconoscimento. Apple ha quindi diritto di usare questa scelta come elemento di marketing. Unica raccomandazione per Apple: cambiare la parola ‘€œfamily’€ in ‘€œlineup’€ perché il primo termine potrebbe far pensare che si stia parlando non di una intera gamma ma di un solo modello e questo sarebbe impreciso perché ci sono produttori di computer che, pur avendo alcuni modelli non “verdi” ne hanno altri altrettanto verdi quanto quelli di Apple.

Cupertino ha immediatamente modificato la sua pagina dedicata al ridotto impatto dei portatili usando proprio il termine ‘€œlineup’€ e poi rilasciando ai media americani una dichiarazione improntata alla soddisfazione: ‘€œApple ringrazia il Nad per avere confermato che i suoi MacBook, raffrontati a tutti i portatili realizzati da qualunque altro produttore, sono i più verdi al mondo. Si tratta di una chiara vittoria per Apple’€