Nuovo Cliè Sony inside

di |
logomacitynet696wide

Sony lancia un nuovo Cliè con design innovativo. Ma la vera novità  è il processore costruito da Sony stessa.

Arriva un Cliè tutto nuovo: design, architettura e hardware. Si tratta del PEG UX50, presentato ieri in Giappone e che oggi dovrebbe essere illustrato compiutamente per i mercati occidentali nel corso di una conferenza stampa a San Francisco.

Il nuovo Cliè si distingue per la sua forma originale. Non più ‘€œverticalizzata’€ come nella maggior parte dei dispositivi di questo tipo, ma con disposizione orizzontale. In pratica un mini-laptop con schermo che si richiude su un tastierino numererico.

La dotazione tecnologica è significativa: connettività  Bluetooth e Wi-Fi, macchina foografica digitale-webcam da 0.3 Megapixel con zoom digitale 3x, porta IrDa, presa audio stereo, altoparlante, slot memory Stick, 32 MB di Ram (16 disponibili), schermo orizzontale da 480×320 a 65.000 colori, Palm OS 5.2.

La novità  più rilevante è l’€™utilizzo, parzialmente a sorpresa di un processore ARM costruito da Sony stessa. Denominato ‘€œHandheld Engine’€ è di fatto un chip simile per architettura a quelli di Intel, Texas Instrumenst e Motorola con velocità  di 123 MHz, DSP (digital Signal Processor), acceleratore grafico CXD2230GA. Il processore viene costruito nello stesso impianto di Nagasaki dove Sony asssemblerà  i processori della prossima PlayStation 3. Secondo quanto dichiara la stessa Sony l’€™architettura processore è finalizzata alla gestione ottimale della batteria che dovrebbe durare 14 giorni in condizioni d’€™uso standard di mezz’€™ora al giorno.

Infine le dimensioni. L’€™UX50 ha dimensioni di 103 x 86.5 x 17.9mm, pesa 175 grammi e ha un case interamente in magnesio.

(Grazie ad Andrea Negrin per la segnalazione e ad Andrea Mazzetta per la traduzione dal giapponese)