Nuovo Java per cellulari anti-Microsoft

di |
logomacitynet696wide

Sun prepara una nuova relase di Java da destinare al crescente mercato dei dispositivi da tasca, tra cui i cellulari. Obbiettivo standardizzare il sistema il più velocemente possibile, prima che Microsoft domini anche questo settore dell’IT

Sun ha in preparazione una nuova release di Java adatta ai telefoni cellulari; lo scopo è anticipare l’offensiva di Microsoft nel mercato dei device mobili e inserire nuove caratteristiche comuni che evitino il frammentarsi delle soluzioni offerte dai vari produttori che hanno scelto Java per i propri apparecchi.

La nuova versione di Java, che dovrebbe essere approvata definitivamente nelle prossime settimane, include un sistema standardizzato per il download dei programmi, un migliore supporto per il suono e il networking e una interfaccia untente più sofisticata.

La forza di Java sui device mobili (che è denominato Mobile Information Device Platform), è la possibilità  di far girare lo stesso programma su qualunque piattaforma cellulare, sia essa Siemens, Motorola o Nokia.

Il business legato alle prossime generazioni di telefoni intelligenti è potenzialmente enorme: basti pensare alle possibilità  di consultare cartine, giocare, inviare messaggi e immagini, controllare e inserire ordini sui database aziendali eccetera.

Il mercato, essendo ancora giovane, è molto fluido e soprattutto passibile di grandissimi margini di incremento: solo l’1% dei 73,5 miliardi di dollari mossi dalla telefonia cellulare in USA vengono dal trasferimento dei dati, e le proiezioni per il 2006 parlano del 20% di 135 miliardi di dollari.

Java equipaggia attualmente milioni di telefoni cellulari già  nelle mani dei consumatori, anche grazie alle alleanze strette da Sun (l’azienda creatrice di Java) con Motorola, Vodafone e Noika, ma Microsoft, con i suoi progetti Smartphone 2002 e Pocket PC Phone Edition, si è affacciata con grande decisione in questo settore, e qualunque defezione nelle file degli alleati di Sun porterebbe convertiti nelle braccia di Gates, così come sarebbe un problema enorme la adozione di versioni leggermente modificate di Java da parte di diversi produttori.

La preferenza dei costrutori di telefoni per Java, è attualmente dettata dal fatto che con questa piattaforma possono partecipare allo sviluppo, mentre con la soluzione MS sono costretti ad mero ruolo di assemblatori.
[A cura di Marco Centofanti]