Palm OS 5 a fine anno

di |
logomacitynet696wide

I primi Palm con il sistema operativo 5.0 arriveranno entro la fine dell’anno. Cambia l’architettura e i vecchi programmi gireranno in emulazione. Con quali prestazioni?

I primi Palm con il nuovo sistema operativo OS 5.0 e i processori basati su tecnologia ARM dovrebbero comparire sul mercato entro la fine del corrente anno. La data non è stata annunciata ufficialmente ma le date di rilascio si possono dedurre da alcuni degli annunci avuti ieri nel corso del keynote introduttivo di Palmsource.
La conferenza iniziale dell’evento degli sviluppatori Palm, cominciata in forte ritardo per la mancanza di energia elettrica che ha colpito un settore della città  di San José, ha presentato come uno degli elementi di interesse principale i dettagli sul nuovo sistema operativo che rappresenterà  un punto di svolta per la società  di Santa Clara.
Palm 5 sarà  un sistema operativo a 32 bit, con struttura moderna e capace di supportare tutti i principali standard multimediali. Le variazioni saranno importanti al punto da avere costretto Palm a costruire un emulatore, simile a quello per 68k, presente sui sistemi PPC quando venne attuata la transizione verso la nuova architettura.
L’emulatore, è stato spiegato nel corso dell’evento, consentirà  di utilizzare la gran parte dei programmi scritti per l’attuale Palm OS. Non tutti, perchè Palm non ha mai imposto strette linee guida per la scrittura di applicazioni e quindi molti sviluppatori hanno creato prodotti che potrebbero non funzionare. Mantenere la piena compatibilità  sarebbe stato troppo costoso, spiegano alla Palm
Resta il dubbio su quali potranno essere le prestazioni delle applicazioni non native per Palm OS 5. Secondo alcune informazioni raccolte nel corso della conferenza l’emulatore, grazie alle superiori prestazioni dei processori RISC e tecnologia ARM consentiranno comunque un incremento della velocità . In attesa del rilascio di un numero crescente di applicazioni native.
Palm 0S 5 sarà  rilasciato entro l’autunno. I primi dispositivi che integreranno il nuovo Os arriveranno, come detto, quindi entro la fine dell’anno.