Portatili solo wireless entro il 2008

di |
logomacitynet696wide

Il fenomeno del Wi-Fi è destinato a marciare a tappe forzate. Una società  di analisi prevede che la quasi totalità  dei portatili sarà  dotata di serie di sistemi wireless entro il 2008. Ma prima devono essere superati due ostacoli.

C’€™è chi pensa che il fenomeno Wi-Fi sia destinato a rallentare la sua folle corsa e chi crede addirittura che si tratti di una sorta di ‘€œbolla speculativa’€ destinata a scoppiare molto presto. Ma c’€™è anche chi crede che al contrario il futuro sarà  anche più luminoso di quello attuale. Tra questi ultimi c’€™è Strategy Analytics, una società  di indagini che ha recentemente compilato un resoconto che presenta prospettive a dir poco entusiasmanti per il mondo del wireless IEEE 802.11x.

Secondo Strategy Analytics, infatti, entro la fine dell’€™anno la percentuale di laptop dotati di connettività  Wi-Fi toccherà  il 24% superando la soglia degli 8 milioni. Un dato molto buono ma che diventa mediocre se confrontato con quello previsto per il 2008 quando il Wi-Fi sarà  la norma con il 90% dei portatili avranno capacità  wireless. In totale saranno 141 milioni le macchine vendute dotate di IEEE 802.11x, un dato impressionante soprattutto perché, sempre per Strategy Analytics, a quel punto il 41% del mercato hardware sarà  costituito proprio da portatili, il che significa che il wireless sarà  ovunque.

Perché questo scenario abbia effetto, ammonisce però Strategy Analytics, ci sono due ostacoli da superare. In primo luogo aumentare la sicurezza del Wi-Fi e l’€™adozione da parte delle grandi società .

Il primo aspetto potrebbe essere superato con l’€™implementazione di IEEE 802.11i, uno standard che aumenterà  i sistemi di protezione di Wi-Fi. Il secondo ostacolo potrebbe essere superato con l’€™inizio del rinnovo delle macchine portatili in dotazione al mondo corporate che stanno divenendo obsolete. Il processo di sostituzione, secondo la società  di indagini di mercato, potrebbe cominciare già  dal prossimo anno per decollare tra il 2005/06. Questo fenomeno dovrebbe consentire il proliferare di network aziendali e l’€™installazione di hot spot pubblici e privati, instaurando un circolo virtuoso.