Rassegna Stampa aggiornata e vietata ai minori di 17 anni

di |
logomacitynet696wide

Rassegna Stampa (1,59 euro su App Store), un’applicazione per leggere i giornali su iPhone, viene aggiornata aggiungendo testate e alcune nuove funzioni. Ma con l’aggiornamento arriva anche il vietato ai minori di 17 anni. Alcuni corrispettivi programmi in lingua inglese sono vietati ai minori di 12 anni. I quotidiani italiani più controversi di quelli americani e inglesi?

Anche in Italia arriva il ‘€œvietato ai minori’€ per un’€™applicazione che si occupa di presentare siti di giornali. La limitazione ai ‘€œmaggiori di anni 17’€ è piombata su ‘€œRassegna Stampa‘€, un popolare programma per la lettura di giornali su iPhone, con l’€™ultimo aggiornamento.

La dicitura 17+, che significa che se nel proprio profilo è iscritta una data di nascita che porta a meno di 17 anni di età  non si può comprare, viene assegnata normalmente per ‘€œcasi no frequenti né intensi di linguaggio o comportamento violento, nel genere fantasy o realistica, casi non gravi o frequenti di temi destinati ad adulti e scene di azzardo simulate che potrebbero non essere adatte per ragazzi di età  inferiore ai 17 anni’€. Nel caso specifico, poiché non si tratta di un gioco, i contenuti non adatti dovrebbero essere quelli offerti dai giornali, in pratica foto o articoli con contenuti ritenuti non compatibili con un pubblico non adulto.

La prima apparizione di una simile restrizione si segnala alla primavera quando Newspaper(s), di Makayama, venne respinto proprio per contenuti non adeguati ad un pubblico di minori. In quel caso si fece esplicito riferimento ad alcune testate britanniche incluse nella rassegna che nel pieno rispetto della tradizione del giornalismo popolare d’€™oltremanica non lesinano la stampa di paginoni con modelle poco vestite. Apple allora disse che con l’€™apparizione del nuovo sistema di classificazione lanciato con iPhone Os 3.0, il programma di Makayama sarebbe potuto tornare disponibile, cosa che poi è puntualmente e giustamente avvenuta.

Peccato che Newspaper(s) sia 12+ mentre Rassegna Stampa venga invece classificato come 17+. àˆ legittimo chiedersi il perché di questa differenza; forse che le maggiorate in bikini (e senza bikini) che il Sun spara a raffica sono più digeribili agli occhi di un innocente delle foto pubblicate da La Stampa o dei lanci di agenzia Ansa? Oppure i dodicenni inglese hanno meno bisogno di essere tutelati di quanta ne hanno i sedicenni Italiani?

La risposta non sarà  facile da ottenere.

Nell’attesa, se avete più di 17 anni, potete comprare Rassegna Stampa facendo click qui