Sony, è guerra totale all’iPod

di |
logomacitynet696wide

La casa nipponica vuole riconquistare il primato nella musica da passeggio, un mercato inventato tre decenni fa con il Walkman. E questa volta ci prova con due nuovi lettori multimediali

Povero iPod. Come tutti i “belli” e famosi, è destinato a suscitare l’invidia e l’astio di chi non si rassegna alla seconda (o terza) piazza. Avanti, allora, per un’altra infornata di concorrenti del lettore di musica digitale di Apple più amato dal mercato, visto che da solo fa il 50% di tutti i lettori di musica digitale, basati su disco o memoria fissa, a prescindere dal prezzo.

Questo è il turno di Sony, che presenta un paio di periferiche in netto conflitto con il piccolo, bianco apparecchio studiato a Cupertino. Il primo è il Network Walkman NW-HD1, basato su hard disk da 20 GB di taglio piccolo, 1,8 pollici, e peso inferiore a quello dell’iPod. La caratteristica è il playback: Sony dichiara una batteria da 30 ore di riproduzione ininterrotta, un affronto alle otto ore dell’iPod. Prezzo non ancora annunciato ma stimato inferiore ai 400 euro.

Ma per combattere i pesi massimi, si sa, occorre anche schierare l’artiglieria. A Tokio non se lo sono fatto chiedere due volte e lanciano un riproduttore multimediale con disco rigido da 40 GB, schermo a colori da 2,2 pollici (per foto e copertine degli album) con un nome che segnala fin da subito l’appartenenza a un altro segmento del mercato.

Si tratta infatti del Vaio Pocket, 20 ore di autonomia, un peso superiore del 30% a quello dell’iPod più “cicciotto” e una nuova periferica di input per muoversi tra canzoni e foto archiviate che Sony ha chiamato Grid Sense. Connessione via Usb 2 e compatibilità  immediata con le foto scattate con le Sony Cybershot, tramite connessioni diretta via cavetto Usb 2. Costo non dichiarato e stimato intorno ai 500 euro.

Entrambe le periferiche, sono in grado di riprodurre smusica codificata in formato Mp3, Wav,
Wma e Atrac3plus. L’iPod, invece, consente sia Mp3 che Aac, Audible, Aiff non compresso, Apple Lossless e Wav. Inoltre, visto che l’iPod lega la propria clientela al negozio di musica digitale iTunes Music Store, i riproduttori di Sony legano in modo inequivocabile la clientela al negozio nipponico di musica digitale Sony Connect.