Stop ai microdischi Cornice

di |
logomacitynet696wide

Cornice, un produttore di microdischi, querelata da Seagate deve sospendere la produzione di alcuni dei suoi modelli di HD. Diversi cloni taiwanesi a basso costo di iPod dovranno trovare un altro fornitore.

Cornice dovrà  smettere di produrre alcuni dei microdischi impiegati in riproduttori musicali, computer da tasca e vari gadget portatili. La piccola società  americana, nota per essere stato la prima realtà  ‘€œindipendente’€ a sfidare i colossi del settore nel campo degli HD da un pollici, ha dovuto attuare la scelta come conseguenza della querela presentata da Seagate.

La vicenda era iniziata circa un anno fa, quando il colosso dei supporti magnetici aveva querelato la concorrente per l’€™uso indebito di sei tecnologie coperte da brevetto. La documentazione presentata ad un tribunale della California chiedeva non solo che Cornice smettesse di produrre i dischi, ma anche che fosse proibita l’€™importazione negli USA di apparecchi che contenevano i dischi incriminati.

In conseguenza di quella vicenda legale, ieri Cornice ha annunciato di avere sospeso la produzione di dischi da 1, 1,5 e 2 pollici con effetto a partire dalla fine del mese. Nonostante Cornice cerchi di sminuire l’€™impatto della chiusura della linea di produzione sottolineando che da gennaio sono ormai in vendita suoi dischi da 3 GB e che nelle prossime settimane saranno rilasciati HD ancora più capienti e più piccoli di quelli oggi in commercio, resta il fatto che la decisione appare come una sconfitta delle sue posizioni. Non a caso Seagate non ha fatto cadere la querela che resta ancora in corso e dovrebbe giungere ad un processo formale nel maggio del 2006, a meno che la decisione di ritirare i prodotti non porti a decisioni diverse da parte della controparte.

Ricordiamo che i dischi di Cornice sono usati in diversi riproduttori MP3 di produttori taiwanesi che concorrono, specie in Asia e, sui mercati di fascia bassa, anche negli USA ed Europa, con iPod.