Strategy Analytics: gli utenti iPhone insoddisfatti dell’autonomia

di |
logomacitynet696wide

Gli utenti di iPhone sono insoddisfatti della durata della batteria del proprio tascabile ma sfruttano abitualmente più funzioni avanzate rispetto agli utenti altri smartphone. Il profilo dell’utente iPhone modello in una nuova ricerca realizzata da Strategy Analytics.

Gli utenti di iPhone sono insoddisfatti della durata della batteria del proprio tascabile e utilizzano abitualmente più funzioni avanzate rispetto agli utenti di altri smartphone. Una nuova ricerca di Strategy Analytics crea il profilo dell’utente iPhone modello, descrivendo le funzioni e i servizi più utilizzati e richiesti, i punti deboli più rilevanti infine indicando anche le caratteristiche richieste in un nuovo smartphone nel caso l’utente di iPhone abbandoni per un altro terminale avanzato.

Secondo Paul Brown, Senior User Experience Analyst di Strategy Analytics gli utenti iPhone utilizzano abitualmente e in modo consistente le funzioni avanzate dello smartphone, come la navigazione sul Web e l’invio delle email, compiti che contribuiscono a ridurre l’autonomia di iPhone. Tra gli altri punti deboli indicati dagli utenti emerge anche la qualità  della fotocamera integrata, non all’altezza del resto della configurazione. Dalla ricerca emerge anche un altro punto interessante: un utente che decide di abbandonare iPhone per un altro smartphone è un cliente decisamente esigente. Oltre a rivolgersi a costruttori ritenuti affidabili, l’ex utente iPhone richiede funzionalità  innovative e ovviamente una maggiore autonomia.

Più prevedibili invece le indicazioni individuate da Strategy Analytics per fare in modo che Apple possa mantenere la propria base di utenti iPhone: Cupertino deve essere in grado di offrire con continuità  dispositivi innovativi e accattivanti, allo stesso tempo cercando di offrire una autonomia migliore.