T-Mobile Austria sconta iPhone anche in versione 16 GB

di |
logomacitynet696wide

T-Mobile mette in vendita l’iPhone a prezzo scontato: 199 euro per il modello da 8 GB e 249 euro per il modello da 16 GB se comprati in abbinamento con una tariffa da 59 euro al mese.

Anche in Austria arrivano gli sconti per iPhone, la locale filiale di T-Mobile ha infatti deciso di ridurre il prezzo dell’acquisto del telefono, riducendolo da 50 a 250 euro, a seconda dei modelli e dei tipi di contratto che si sottoscrivono.

La particolarità  dello sconto praticato da T-Mobile Austria rispetto a quelli che vengono applicati in Germania, è che nel paese transalpino la riduzione di costo interessa non solo il modello da 8 GB ma anche il modello da 16 Gb. àˆ proprio sul modello “top” che si può ottenere la riduzione di prezzo più alto (da 499 a 249 euro) sottoscrivendo l’opzione “Supreme” che costa 55 euro al mese. La stessa opzione permette di avere il modello da 8 GB a 199 euro (200 euro di sconto). Chi sottoscrivere la tariffa Classic (39 euro al mese) ha uno sconto più ridotto: 200 euro per il modello da 16 GB e 150 euro per il modello da 8 GB.

Ricordiamo che T-Mobile Austria è stata l’ultima compagnia telefonica per il mobile ad avere stipulato un accordo con Apple per la vendita di iPhone, seguendo a distanza di qualche mese il lancio di iPhone in Germania dove è commercializzato sempre da T-Mobile. In Germani è possibile comprare iPhone anche a 99 euro, ma la tabella sconti si applica unicamente al modello da 8 GB. Nessuna promozione è disponibile per chi sceglie il modello da 16 GB.

Attualmente iPhone viene offerto scontato in tutta Europa (Francia esclusa), solo che la riduzione di prezzo sia di T-Mobile Germania come di O2 in Inghilterra (100 sterline) e in Irlanda (100 euro) si applica solo al modello da 8 GB. Per altro verso in Irlanda l’iPhone da 8 GB, ad un nostro controllo svolto nella mattinata di domenica, risultava come non più disponibile.

Il fatto che il modello da 16 GB non fosse stato scontato da nessuno degli operatori mobili aveva indotto qualcuno a ritenere che quella versione del telefono potesse restare in commercio anche dopo il lancio della versione 3G. Se lo sconto sia il segnale che questa ipotesi non è più valida o se si tratti semplicemente di una operazione commerciale che anticipa le politiche di sovvenzionamento del telefono da parte degli operatori mobili che secondo qualcuno saranno uno degli elementi distintivi dell’ampliamento del mercato dell’iPhone, lo sapremo solo tra qualche settimana.