Titanium, un cassetto ti seppellirà ?

di |
logomacitynet696wide

Il gadget più richiesto per i laptop natalizi? Gli analisti non hanno dubbi, il masterizzatore DVD. Apple, pionera nel campo, potrebbe però correre il rischio di perdere il treno con il suo Titanium, per colpa del caricatore cassetto e di un case troppo sottile.

La scelta del più sofisticato ma anche più complesso da costruire, lettore a caricamento frontale potrebbe danneggiare le vendite dei portatili di Apple?

L’€™ipotesi viene avanzata oggi dall’€™analista di IDC, Alan Promisel nel contesto di un articolo di C/Net.

Promise, in un articolo che evidenzia la rilevanza dei masterizzatori DVD per la vendita dei laptop nel periodo di Natale, sostiene come i ritardi connessi all’ingegnerizzazione di una versione “slot loading” dei DVD-RW potrebbe costringere Apple a rilasciare in ritardo una nuova versione del Titanium con la possibilità  di masterizzare i DVD perdendo il lucroso treno delle vendite di Natale.

Proprio in questo periodo, infatti, stanno facendo la loro comparsa sul mercato i primi laptop con DVD-RW, un accessorio che secondo molti analisti diverrà  un “must” per chi cerca i portatili all’avanguardia.

Nei giorni scorsi era stata Sony ad inaugurare questo trend e oggi toccherà  Toshiba che lancerà  sul mercato un portatile con masterizzatore DVD.

La società  giapponese, uno dei leader mondiale nel campo dei laptop, dovrebbe introdurre oggi il suo Satellite 5205-S703 che avrà  un driver DVD-R/RW e sarà  venduto sul mercato americano a 2.699$. Il laptop avrà  un processore da 2GHz Pentium 4-M, schermo da 15 pollici, disco da 60 GB, 512MB di SDRAM e una scheda GeForce 4 460 Go, tre porte USB e una porta Firewire.

Al momento il mercato dei laptop, sostengono gli analisti, sta guardando con grande interesse al DVD-R come un fattore di crescita di profitto. I margini su questo tipo di macchine, solitamente molto dotate in fatto di accessori e quindi anche molto più costose, sono alti e l’€™incremento della vendita in questo segmento porta grandi benefici ai bilanci.

In aggiunta a questo, secondo alcuni analisti, la dotazione di un masterizzatore DVD lascia percepire al cliente di essere di fronte ad una macchina estremamente innovativa, facilitando la vendita, l’€™affermazione del marchio e la ‘€œtollerabilità ‘€ di un prezzo più alto.

In questo contesto non appare saggio arrivare in ritardo perché si corre il rischio di perdere fette di mercato importanti, sostengono gli analisti. Tra i produttori più svantaggiati ci sono quelli che hanno abbracciato lo standard DVD+RW che al momento non è in grado di offrire drive per portatili. ‘€œSono in ritardo di sei mesi’€, dice Matt Sargent di ARS.

Lo stesso ritardo che corre il rischio di subire anche Apple che però è in una situazione tutta particolare.

Cupertino, infatti, usa lo standard DVD-RW, lo stesso impiegato da Sony e Toshiba, e quindi sarebbe in grado di rilasciare fin da subito macchine portatili con il masterizzatore DVD, ma non lo può fare per la particolare configurazione del case del Titanium, troppo sottile per impiegare un masterizzatore a cassetto.

Per Apple sarebbe necessario un masterizzatore DVD a caricamento frontale. ‘€œMa al momento ‘€“ dice Alan Promisel ‘€“ non ci risulta alcun prodotto di questo genere sul mercato’€, un’€™affermazione in linea con quanto appreso nel corso di alcune recenti fiere informatiche durante le quali si sono visti solo alcuni prototipi non ancora in produzione.

E che Apple intenda attendere l’€™arrivo sul mercato di un masterizzatore a caricamento frontale lo afferma anche Greg Joswiack, responsabile mondiale del marketing dell’€™hardware Apple. ‘€œAppena sarà  disponibile un masterizzatore a caricamento frontale ‘€“ ha detto a C/Net ‘€“ lo metteremo nei nostri portatili’€

‘€œQuesto ritardo ‘€“ dice Promisel ‘€“ sarà  un problema per Apple. Le loro vendite ne risentiranno visto che puntano tutto sulla creazione di contenuti digitali e questo non farà  bene alle quote di mercato del PowerBook che è in forte regresso”

Ricordiamo che secondo molte fonti Apple starebbe per lanciare sul mercato un aggiornamento del Titanium. Al momento non è chiaro su che livello di refresh si collocherà  la nuova macchina. Se si tratterà  di un semplice speed bump allora l’analisi di Promisel che vede Apple in difficoltà  potrebbe essere esatta, ma non si può escludere neppure che Cupertino decida di modificare il case per inserire un DVD-RW a cassetto, anche se le parole di Joswiack lasciano pensare che l’ipotesi più probabile sia proprio quella che vede Apple rinviare il lancio di un Titanium con masterizzatore DVD a quando sarà  disponibile la versione slot loading, ovvero almeno sei mesi.