iMovie ’09: l’aggiornamento integra nuove funzioni

di |
logomacitynet696wide

Con l’ultimo aggiornamento 8.0.3 rilasciato alcuni giorni fa Apple ha introdotto non solo la risoluzione di bug e miglioramenti, ma anche alcune nuove funzioni: l’effetto Ken Burns ora applicabile ai video, un nuovo menu per ottimizzare i filmati in fase di editing e l’impostazione manuale per il fade in e fade out.

Risoluzione di problemi di compatibilità , stabilità  complessiva migliorata, risoluzione di diversi problemi di secondaria importanza. Queste sono le note di rilascio che accompagnano l’ultimo aggiornamento 8.0.3 per iMovie ’09 disponibile dagli ultimi giorni della settimana scorsa. Nonostante il silenzio di Cupertino in proposito, l’ultimo aggiornamento ha reso disponibili anche alcune nuove interessanti funzioni.

Ora anche nel montaggio video è possibile utilizzare l’effetto Ken Burns da tempo disponibile in iPhoto per rendere più accattivanti le presentazioni delle immagini. Si tratta dell’effetto che permette di iniziare la visualizzazione a partire da un dettaglio ingrandito della immagine e poi pian piano di allargre la visuale fino a includere tutta l’immagine. In iMovie ’09 è ora possibile applicarlo ai filmati: è sufficiente selezionare una clip e poi un clic sul pulsante “Taglia, Ruota ed effetto Ken Burns” sulla barra degli strumenti al centro dello schermo (oppur sul tasto C). A questo punto scegliendo Ken Burns è possibile impostare il punto di inizio e di fine visualizzazione e fare uno zoom and pan sul girato.

kenburn video su imovie 09

La seconda nuova funzione integrata con l’aggiornamento 8.0.3 di iMovie ’09 permette di ottimizzare i filmati in fase di editing e di visualizzazione trasformandoli nel formato intermedio Apple Intermediate Codec siglato AIC. Dopo aver selezionato una clip video è possibile scegliere il formato desiderato utilizzando il nuovo menu Ottimizza Video, all’interno del menu File.
Nel caso che il filmato sia già  in un codec di qualità  non verrà  effettuata alcuna trasformazione che ne deteriorebbe l’aspetto finale.

La terza nuova funzione riguarda l’audio del filmato: invece della dissolvenza limitata a soli 2 secondi, con la nuova versione di iMovie l’utente può impostarla manualmente fino a 5 secondi.

Tra gli altri miglioramenti rilevati dopo l’aggiornamento alla versione 8.0.3 ricordiamo il minore tempo richiesto per l’avvio del programma, migliori prestazioni in fase di elaborazione e di riproduzione, la capacità  migliorata del programma di individuare i brani associati al filmato quando il video è esportato su altri Mac. In questo caso se lo stesso brano è presente nella libreria iTunes del Mac verrà  individuato e utilizzato.