iPhone 3G, il lancio sarà  su scala planetaria

di |
logomacitynet696wide

Secondo NTT DoCoMo le voci di un iPhone venduto solo in alcuni mercati non hanno senso: “Apple lo presenterà su scala planetaria”, dice l’operatore mobile giapponese che si dichiara interessato e in contatto con Apple. Ma al momento l’accordo appare ancora piuttosto distante ed incerto.

Il lancio di un iPhone con 3G sarà  parte di una iniziativa globale, su scala planetaria, e non avverrà  quasi certamente per un solo paese a dispetto degli altri. Questa l’€™opinione espressa da Masayuki Hirata, responsabile delle operazioni finanziarie di Ntt DoCoMo.

Hirata, ha parlato del futuro di iPhone in chiave globale e sul mercato giapponese nel corso di una intervista rilasciata da alcuni media locali. Dopo avere confermato che Ntt DoCoMo, il principale operatore di telefonia mobile al mondo, continua ad essere interessato ad iPhone e ha avuto dei contatti con Apple per lanciare il cellulare in Giappone, ha definito come poco probabile la prospettiva che Jobs possa decidere di lanciare un telefono con tecnologia 3G solo per il mercato asiatico. ‘€œGli utenti delle reti Gsm si contano a centinaia di milioni – ha detto Hirata – quelli della rete W-CDMA (una versione del 3G Ndr) in Giappone sono appena 50 milioni. E’€™ molto improbabile che Apple lanci una versione 3G solo per noi. La corsa a questo standard finirebbe per cannibalizzare le vendite in quei paesi dove il telefono è disponibile in versione Gsm’€. Secondo Hirata il lancio di una versione con la nuova connettività  avverrà  su scala globale, come parte di un lancio planetario.

Da parte sua Ntt DoCoMo ha comunque confermato di essere ‘€œin costante contatto con Apple’€, anche se al momento sussistono dei dubbi sul modello di marketing proposto dalla Mela. In particolare per il carrier giapponese rappresenta un ostacolo la ripartizione dei profitti sulla gestione degli abbonamenti. In Giappone i telefoni vengono acquistati se non addirittura costruiti su ordinazione da parte dei gestori che li vendono come se fossero loro prodotti.

Ntt DoCoMo in questo momento è sotto pressione da parte della concorrenza, KDD e SoftBank che stanno conquistano quote di mercato. I vertici dell’€™operatore nipponico sperano che l’€™alleanza con Apple contribuirebbe ad un rilancio dell’€™immagine e ad una inversione di tendenza.