iPhone in Cina, firmato accordo con China Unicom?

di |
logomacitynet696wide

Secondo un sito cinese Apple avrebbe un accordo per portare iPhone in Cina. Il partner sarà China Unicom. Partita la sperimentazione con l’obbiettivo di introdurre il telefono nel più popoloso paese al mondo nella tarda primavere

L’€™accordo per portare iPhone in Cina sarebbe siglato. A dare per firmato il contratto che permetterebbe a Cupertino di entrare nel più grande (in termini di utenza) mercato al mondo è China Tech News con una nota pubblicata nel corso della notte.

Secondo il sito asiatico a stringere la mano dei dirigenti di Cupertino sarebbero stati i manager di China Unicom. I vertici del secondo operatore mobile cinese avrebbero raggiunto la California nei giorni scorsi per firmare il contratto e la conferma scaturirebbe anche da fonti britanniche, per la precisione Ovum, una società  di analisi. Dopo l’€™incontro sarebbero già  iniziati alcuni test per la verifica tecnica di iPhone sulla rete di China Unicom.

Secondo China Tech News e tutto andrà  come previsto lo sbarco di iPhone in Cina potrebbe avvenire tra alcune settimane, non prima comunque del mese di maggio.

Ricordiamo che da qualche tempo China Unicom, nonostante alcune voci che parlavano ancora di China Mobile come possibile partner, era la candidata unica per l’€™adozione di iPhone nel più popoloso paese al mondo. China Unicom ha infatti ricevuto dal governo cinese l’€™autorizzazione per reti 3G compatibili con lo standard UMTS mentre China Mobile adotterà  il proprietario e costruito intorno a tecnologie cinesi TD-SCDMA; un accordo con quest’€™ultimo operatore mobile avrebbe costretto Apple, a meno di sorprese non all’€™orizzonte, ad costruire un nuovo cellulare solo per quel mercato.

Ricordiamo che in ogni caso per entrare in Cina, Apple dovrà  disabilitare il Wifi. La “mutilazione” delle funzioni di iPhone non sarebbero un caso isolato. Per vendere iPhone in Egitto, come noto, Apple ha eliminato le funzioni GPS vietate nel paese arabo.

China Unicom ha un numero di utenti largamente inferiore (circa 135 milioni) a quello di China Mobile (457 milioni) che è anche il numero uno per utenti al mondo nel campo della telefonia cellulare.