iPhone in Giappone con Softbank

di |
logomacitynet696wide

Softbank annuncia un accordo con Apple per la vendita di iPhone in Giappone. Nessuna informazione sui tempi dell’inizio della vendita, ma sarà  entro l’anno in corso.

Il Giappone ha l’iPhone. Ad annunciare l’accordo per la distribuzione del telefono è Softbank, terzo operatore mobile del grande paese asiatico, con una nota diffusa alcuni minuti fa.

“Softbank – si apprende dal portavoce Fumihiro Ito – metterà  in vendita il cellulare entro fine anno”, un’affermazione simile a quella che altri operatori mobili hanno rilasciato in occasione degli annunci precedenti.

Il Giappone, con Cina e Russia, era l’ultimo dei grandi paesi su scala mondiale a non avere ancora un accordo per la distribuzione di iPhone. Si tratta di una nazione molto evoluta sotto il profilo della telefonia con una serie di particolarità  tecnologiche e un grande operatore nazionale, NTT DoCoMo, che spesso detta le regole di evoluzione del mercato.

Softbank, un conglomerato industriale di enormi proporzioni, era indicato da tempo come il più probabile partner di Apple per il Giappone. Il suo fondatore Masayoshi Son è un ottimo amico di Jobs ed era presente all’introduzione di iPhone al famoso Macworld del 2007. Softbank ha acquistato l’unità  giapponese di Vodafone, mercato da cui la multinazionale inglese è uscita nel 2006.

Ora è probabile che Apple in Giappone possa avere anche un altro partner, in linea con quanto accaduto altrove, per il Giappone. In questo caso sembra che ci siano pochi dubbi sul fatto che sia Ntt DoCoMo società  con cui ci sono stati già  alcuni incontri al vertice.