iPhone in Irlanda dal 14 marzo

di |
logomacitynet696wide

O2 rispetta le previsioni e lancia iPhone in Irlanda: dal 14 marzo sarà disponibile sul mercato della nazione delll’arcipelago britannico. Tariffe senza flat per i dati.

iPhone sarà  disponibile dal 14 marzo in Irlanda. Silenziosamente la disponibilità  è stata ufficializzata oggi, con un messaggio postato sul sito del gestore dell’isola dell’arcipelago britannico.

Le tariffe parlano di un costo che va da 45 euro a 100 euro al mese, passando per 65, con 175, 350 e 700 minuti di voce, 100, 150 e 250 sms e un (misero) GB di dati con un (economico) sovrapprezzo di 2 centesimi di euro per ogni MB trasferito in più del limite mensile. Niente flat (neppure semi-flat) per im dati dunque. In Irlanda si pagano anche 15 centesimi per ogni minuto di voicemail e 10 cent per ogni Sms extra.

Un dettaglio interessante è la possibilità  di aggiornare il proprio piano tariffario trasformandolo in un piano iPhone.

Il tempo ridotto che trascorre tra l’annuncio della disponibilità  e la disponibilità  effettiva di iPhone, di molto inferiore a quello che ha segnato il lancio in altre nazioni, è dovuto molto probabilmente agli inesistenti problemi logistici, visto che supporto, marketing e molti degli aspetti inerente lancio e assistenza, fanno capo ad O2 UK.

Ricordiamo che Macity ieri aveva rivelato, ripreso dai principali siti mondiali, la presenza di un bundle O2 per l’Irlanda all’interno del firmware 1.1.4. Nello stesso firmware si trovano anche i bundle di Tim, oltre a quello di T-Mobile Austria.

Grazie della segnalazione a Stefano Como