iPhoto 06 visto da vicino

di |
logomacitynet696wide

La prima parte della nostra recensione di iPhoto 06: uno degli strumenti di iLife 06 che più aspettavano un aggiornamento. Photocast, editing a pieno schermo, gestione degli archivi RAW ma anche una nuova gestione delle librerie e tanta velocità  in più. Promesse mantenute?

iPhoto rinnovato
La versione 6 è una evoluzione delle precedenti che avevano introdotto per la prima volta nel software di gestione fotografica “consumer” di Apple la possibilità  di editing della fotografia con parametri di esposizione, contrasto, rotazione, etc.

L’idea che sta alla base di iPhoto 6 è la “condivisione”: condivisione di gallerie attraverso il photocast (che vuole replicare ed espandere l’idea del podcast) condivisione delle immagini attraverso il media calendario, cartoline, inviti e ovviamente nella classica forma della stampa o della pubblicazione di gallerie web.
Con l’avvento del computer come mezzo di presentazione ed elemento centrale del mondo digitale un buon software di gestione ed editing base è diventato fondamentale per rendere partecipi a vari livelli i vostri parenti ed amici alla bellezza dei vostri scatti: nessuno più ormai tira fuori il proiettore di diapositive dall’armadio e lo arma con i classici carrelli clicketiclà ck: gli slideshow ormai si servono di videoproiettori o TV ad alta risoluzione e iPhoto soddisfa l’esigenza di fruire delle immagini a tu a questi nuovi livelli.

La prima parte della recensione con un tour di screenshot di tutte le opzioni, dell’interfaccia e delle novità  è su questa pagina di MacProf.