al MWC16 con LG G5 arriva il primo cellulare modulare

di |
25051325602_7dc3a27044_k

Nel contesto del Mobile World Congress di Barcellona, LG annuncia LG G5 il primo cellulare modulare che si espande per diventare una digicamera avanzata o un riproduttore musicale di alta qualità

Il Mobile World Congress di Barcellona che sta per aprirsi (e dove Macitynet sarà presente con alcuni suoi giornalisti) ed LG prova a scuotere i media con qualche ora di anticipo annunciando LG G5 un dispositivo che promette di essere rivoluzionario perchè del tutto inedito nella sua configurazione modulare. Si tratta, infatti, di un dispositivo ndrperto dal punto di vista dell’hardware che può essere completato da una collezione di gadget compatibili, che il produttore chiama LG Friends, che permettono di trasformare il telefono in una macchina fotografica, in uno stereo hi-fi o in una vera e propria porta per dialogare con altri dispositivi.

Caratterizzato da un corpo completamente metallico e da una batteria estraibile, LG G5, esteticamente, ricorda da vicino LG G4 anche se la società coreana sottolinea che lo «sorpassa per molti fattori».

Tecnicamente si distingue per uno schermo da da 5,3 pollici, leggermente più piccolo rispetto al G4, corpo unibody in metallo,  fotocamere e pulsante home sono integrati nel corpo del telefono. È costruito intorno ad un processore Snapdragon 820, 4GB of RAM, 32GB di spazio di archiviazione. La batteria è da 2.800mAh removibile.

Il display Always-On offre in uno sguardo ora, data e altre notifiche senza la necessità di attivare il telefono. Introdotta su LG V10 come Second Screen, la funzione Always-On è stata spostata sul display principale. Per ridurre il consumo energetico, LG ha riprogettato la memoria del driver del display e la gestione del consumo energetico in modo che la retroilluminazione display dello schermo sia attiva solamente su un’area delimitata, come accade sui TV LCD. Grazie a questa tecnologia, il display Always-On consuma solamente lo 0,8% della batteria ogni ora. Normalmente gli utenti controllano l’ora sullo smartphone fino a 150 volte al giorno, grazie al display Always-On di G5 potranno rendersi conto di una notevole differenza nella durata della batteria nel corso della giornata.

Un’altra funzionalità avanzata del display di LG G5 è la modalità Giorno che migliora ancora di più la visibilità del display all’esposizione solare rispetto alla tecnologia di luminosità adattiva attuale. La modalità Giorno quando attivata rileva le condizioni di luminosità circostanti e istantaneamente aumenta o diminuisce la luminosità del display fino a 850 nits. Ancora prima che gli  occhi si siano abituati alle differenti condizioni di luminosità il G5 sarà già pronto.

LG G5

LG G5 è dotato di una doppia fotocamera posteriore: la prima con un obiettivo standard da 78 gradi e la seconda con un grandangolo da 135 gradi, per offrire un angolo di ripresa di circa 1,7 volte più ampio di qualsiasi fotocamera attuale di smartphone, maggiore di 15 gradi rispetto al campo visivo dell’occhio umano per una inquadratura più ampia, per fotografare al meglio paesaggi, edifici molto alti e grandi gruppi senza dover spostare persone su più file.

LG G5 supporta anche aptX HD: Audio Wireless Hi-Fi a 24 bit, Qualcomm Quick Charge 3.0,  Low Power Location Estimation (LPLE) che calcola il consumo energetico relativo alle app installate, ma L’aspetto di maggior interesse sono gli LG Friends, componenti che permettono di «trasformare – dice LG – il telefono in una macchina fotografica, in uno stereo hi-fi e molto altro.

Due, per ora, i moduli sviluppati per LG G5: Cam Plus e Hi-Fi Plus with B&O PLAY.

LG G5 Cam Plus

LG Cam Plus è un modulo che può essere agganciato allo slot della batteria per offrire i controlli manuali di una fotocamera digitale e una migliore presa. LG Cam Plus mette a disposizione un indicatore LED e pulsanti fisici per controllare accensione, scatto, registrazione e zoom, assicurando una migliore presa per gli scatti e le riprese video. Inoltre, offre autofocus e il blocco dell’esposizione, funzionalità che normalmente si trovano solamente su fotocamere digitali. Quando il modulo è innestato, fornisce una batteria addizionale da 1.200 mAh per prolungare le sessioni di scatti

LG G5 Hi-Fi Plus with B&O PLAY

LG Hi-Fi Plus with B&O PLAY è un innovativo DAC Hi-Fi portatile sviluppato in collaborazione con B&O PLAY per soddisfare la richiesta di chi ricerca una riproduzione sonora di alta fedeltà, normalmente disponibile solo nei dispositivi audio di alta gamma. LG Hi-Fi Plus with B&O PLAY si distingue per un raffinato design scandinavo oltre che una fedeltà audio eccellente. In aggiunta alla funzione di upsampling inclusa nella tecnologia DAC HI-Fi a 32 bit presente già nel precedente LG V10, LG Hi-Fi Plus with B&O PLAY supporta la riproduzione audio in alta definizione a 384 KHz. LG Hi-Fi Plus with B&O PLAY può essere utilizzato come modulo di LG G5 oppure può essere utilizzato come DAC Hi-Fi di qualsiasi smartphone o pc.

LG ha anche presentato prodotti parte d un ecosistema che derivano da partnership con altre aziende che dovrebbero progressivamente arricchire l’esperienza d’uso. Tra i primi annuncianti LG 360 VR un visore di realtà virtuale, LG 360 CAM è una fotocamera a 360 gradi costituita da due fotocamere grandangolari da 13 MP, una batteria da 1.200 mAh e una memoria interna da 4GB che diventa espandibile con una Micro USB, Rolling Bot è un dispositivo che ruota come una palla e cattura immagini e video grazie a una fotocamera da 8MP., LG TONE Platinum (modello HBS-1100), un headset Bluetooth che ha ottenuto il grado Platinum di Harman Kardon per la sua elevata qualità audio, H3 by B&O PLAY è l’auricolare top di gamma perfetto per riprodurre suono di alta qualità a 32 bit di LG Hi-Fi Plus con B&O PLAY, Smart Controller che permette di controllare droni e altri dispositivi smart.

LG ha annunciato il rilascio di G5 per aprile anche se la data di arrivo in Italia non è stata ancora chiarita, come non è noto il prezzo. Anche i Friends effettivamente disponibili nel nostro paese saranno specificati solo più avanti.

LG G5

 

  • AndreaTalmeco

    Frontalemntge è molto carino, anche se molto (forse troppo) smussato negli angoli. Dietro invece è pessimo, ma brutto assai.

  • Fan di tecnologie

    beh tutto da provare…

  • CAIO MARIZ®

    che brutto

  • Francesca Lorenzi

    Quando non potete dire che ha meno funzioni dell’iPhone vi riducete a dire che é brutto…ridicoli… Ah…senza contare che i vostri bellissssssssssssssimi iPhone sono chiusi nel 99% dei casi all’interno di custodie che ne nascondono il design…

    Ancora più ridicoli…

    • Gygerch

      Benissimo, hai detto la tua. Ti senti meglio?

    • Robertino68

      Il buongiorno si vede dal mattino. Notte insonne stanotte?

    • iGodness

      Io veramente lo trovo abbastanza carino, anche se sono possessore di un iPhone.
      Poi, si capisce che la bellezza è soggettiva; inoltre, a un nuovo/diverso design ci si deve anche abituare: se lo si continua a guardare, inizia a piacere di più.

      La parte frontale e i bordi mi piacciono. Qualche riserbo per la scocca…

      E condivido anche il tuo pensiero sul “coprire il design”, mai capito: pago un dispositivo centinaia di euro per varie ragioni, tra cui anche il design… E poi lo copro. Bhò..

    • Ma continua a giochicchiare con le tue porcate beta-laggandroid per poveracci e tappati quella bocca da baldraka che ti ritrovi…

      Ridicola…

      Saluti 👍🏻

    • Ma continua a giochicchiare con le tue porcate beta-laggandroid per poveracci e tappati quella bocca da baldraka che ti ritrovi…

      Ridicola…

      Saluti 👍🏻