Apple e Google denunciate per un brevetto sulla geolocalizzazione?

Una società con sede nella Malesia ha annunciato l’intenzione di perseguire legalmente le aziende che sfruttano la geolocalizzazione per la far comparire pubblicità mirate: Apple (per iAd), Google, AdMob, Nokia, Navteq, Millenial Media e Jumptap.

La società SteerSpace con sede nella Malesia, ha annunciato l’intenzione di perseguire legalmente le aziende che sfruttano la geolocalizzazione per la far comparire pubblicità mirate: Apple (per iAd), Google, AdMob, Nokia, Navteq, Millenial Media e Jumptap. Queste società violerebbero un brevetto depositato nel 2005 concernente questo modello pubblicitario. Come sempre è probabile che questo tipo di procedimento si concluderà con accordi finanziari tra le parti.

Le tecnologie sfruttate da tutte le aziende sopra citate consentono a sviluppatori e partner commerciali di tenere conto nella comparsa di annunci pubblicitari di dati demografici, preferenze nell’uso delle applicazioni, gusti musicali, interessi nei generi televisivi e cinematografici, posizione geografica attuale dell’utente (questo meccanismo varia da paese a paese e in alcuni è richiesto il consenso esplicito dell’utente). 

[A cura di Mauro Notarianni]