Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Apple ripara gratis i suoi prodotti danneggiati dal terremoto giapponese

Apple ripara gratis i suoi prodotti danneggiati dal terremoto giapponese

Apple ripara gratuitamente i prodotti danneggiati da terremoto e tsunami che hanno devastato il Giappone lo scorso mese di marzo. La decisione di fare fronte, per quanto possibile, alle enormi difficoltà materiali oltre che umane delle popolazioni colpite da lutti e distruzione, è annunciata con una pagina speciale di Cupertino predisposta nelle passate settimane.

Chi abita nel territorio formalmente dichiarato dal Ministero della Salute pubblica come colpito dalla catastrofe, può richiedere il ritiro e la riparazione senza alcun costo aggiuntivo o portare il proprio Mac, iPod touch, iPad o iPhone (esclusi i semplici iPod) presso un negozio fino al 30 giugno.

La riparazione gratuita è solo l’ultima delle iniziative intraprese da Apple a favore del Giappone nel corso degli ultimi mesi. Apple dopo il terremoto Cupertino aveva lanciato una raccolta fondi a beneficio della Croce Rossa internazionale attraverso iTunes e si era offerta di aiutare i suoi dipendenti residenti in Giappone; in una lettera, i vertici dell’azienda davano al proprio personale la facoltà di richiedere un congedo per visitare famigliari e amici colpiti dal disastro e si mettevano a disposizione l’invio di prodotti di prima necessità. Ricordiamo che in conseguenza del terremoto Apple ha anche differito il lancio di iPad 2 in Giappone.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità