Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Lion, arriva una seconda beta

Lion, arriva una seconda beta

Pubblicità

Apple questa  notte ha rilasciato la seconda anteprima dedicata agli sviluppatori di Lion. Quella che è, in sostanza, una beta del futuro sistema operativo di Apple, porta la sigla progressiva di Build 11A419 e dovrebbe rappresentare un significativo passo in avanti sulla strada che condurrà al lancio del nuovo OS in arrivo, dice Cupertino, “la prossima estate”.

Ricordiamo che nei giorni scorsi qualche fonte come TechCrunch, suscitando qualche scetticisimo, aveva affermato che internamente il progetto di sviluppo è arrivato alla versione Golden Master, una tappa che tradotta in termini pratici, significa che non solo Apple ha terminato di aggiungere funzionalità, ma che è la release definitiva e priva di bug, ovvero pronta per l’invio alla duplicazione fatto salvo l’esame di bug che possono esere riscontrati dagli sviluppatori e da terze parti. In realtà diversi osservatori hanno avanzato qualche dubbio su questa affermazione sottolineando la lunga e grave serie di problemi che affliggevano la versione mandata agli sviluppatori; così molti di coloro che hanno testato la versione beta originale attendono di vedere se la Build 11A419 lanciata nella notte ha limato asperità e cancellato crash e rifinito tutti i dettagli che ci si attende da una Golden Master, dando indicazioni chiare sul punto a cui è giunta la creazione di Lion.

Il sistema operativo sarà al centro della WWDC del prossimo 6-10 giugno quando apparirà per la prima volta formalmente in pubblico nella sua definitiva release anche se non è chiaro se verrà rilasciato in quel contesto o se sarà messo nei negozi qualche mese dopo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi iMac con chip M3, Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.3

Minimi storici sugli su iMac M3, prezzo da 1199 euro con sconto del 26%

Su Amazon va in sconto va al minimo l'iMac con processore M3 in versione base. Lo pagate 430 euro meno del suo prezzo di listino nella configurazione con 256 GB di disco, CPU 8-core e GPU 8-core, solo 1199 €, riobasso del 26%. Prezzo eccellente anche sulla versione con GPU da 10 core
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità