Recensione: Unclutter, l’app per tenere in ordine il desktop del Mac

Unclutter è un'app con tre moduli studiati per tenere in ordine il desktop del Mac: un deposito per avere a portata di mano i file temporanei, un blocco appunti e la clipboard in chiaro per vedere testi e immagini che possiamo incollare. Macitynet ha provato questa app in vendita a 4,49 euro su Mac App Store.

Recensione: Unclutter, l’app per tenere in ordine il desktop del Mac

Se la scrivania del vostro Mac è stracolma di documenti, se siete tra coloro che non sanno mai dove scrivere un appunto e spargete file di testo qui e là, se non avete, insomma un grande ordine quando si tratta di vita digitale, c’è un’app che prova a darvi una mano. Si tratta di Unclutter di Software Ambience Corp (4,49 euro su Mac App Store).

L’IDEA DELLO SVILUPPATORE
Unclutter ha un nome che dice tutto. Il suo titolo fa riferimento ad uno strumento che mette ordine e concettualmente va inteso come una tasca o un vassoio o, meglio, tre vassoi in cui possiamo mettere tre differenti tipologie di “cose” digitali: file da avere immediatamente sottomano, magari perché ci servono solo una volta o saltuariamente un blocco appunti per rapide note e il contenuto del copia e incolla. Unclutter, a questo scopo, offre tre pannelli. Ciascuno di essi funziona in maniera diversa: quello per il parcheggio di file riceverà i documenti quando li trascineremo sopra, il contenuto della clipboard sarà immediatamente visibile quando faremo la copia di un testo o una immagine, mentre il blocco note riceverà il testo digitato.

unclutter

UNA IDEA DI UTILIZZO
Unclutter può venire in aiuto nell’utilizzo quotidiano del Mac in varie situazioni. Ad esempio può essere impiegato per collocare, invece che sul desktop, dentro al pannello Files i documenti di un progetto. Quando non ci serviranno più, quel che dovremo fare sarà solo dire ad Unclutter di spostarli nel cestino. Grazie ad Unclutter potremo anche rinominarli o dirci di farceli vedere dove si trovano; potremo anche decidere dove creare la cartella temporanea per la loro custodia. Per il copia e incolla la funzione più tipica sarà quella dell’editing del contenuto della memoria di quel che abbiamo copiato; Unclutter ci mostrerà in chiaro il testo e potremo modificarlo se necessario. Infine le note servono per quel che possiamo immaginare: sono appunti per non dimenticare qualche cosa o per parcheggiare qualche idea, un link, un breve spezzone di testo.

COME FUNZIONA
Il funzionamento di Unclutter è piuttosto intuitivo. Una volta installato appare come una icona nella barra del menù. Da qui può essere richiamato in vari modi scelti dall’utente, passando semplicemente il puntatore del mouse sulla barra e poi usando una gesture (due dita sulla trackpad trascinata verso il basso) o la rotella del mouse, oppure decidendo un tempo specifico prima dell’apparizione del “cassetto” digitale. All’interno di esso troveremo i tre pannelli di cui abbiamo detto poco sopra. Potremo anche trascinarli fuori, uno o tutti, dal cassetto e collocarli sul desktop per averli sempre a disposizione, sopra tutte le altre finestre; in questo modo sarà sempre a portata di mano, ad esempio, quello per il parcheggio dei file o quello con le note.

unclutter

POLLICE SU..
Il funzionamento di Unclutter è semplice ed intuitivo e anche la grafica, seguendo l’esempio di DaisyDisk eccellente appa dello stesso sviluppatore, è curata e, in un tempo, lineare. Elegante e accattivante anche la possibilità di avere i pannelli flottanti e il supporto alle app full screen. Dal punto di vista funzionale, la componente File, a nostro giudizio, è di gran lunga la più convincente e utile anche per come è stata implementata. Collocare un documento in essa è semplice (basta muovere un file sopra la barra menù oppure sul pannello); una volta raccolti i documenti di utilità temporanea in un solo luogo diventa molto comodo aprirli o anche cancellarli. Una delle novità più interessanti dell’ultima versione, rilasciata recentemente, è sincronizzazione del pannello File tra vari Mac con Unclutter. Questo è possibile se si ha un account con Dropbox; basterà dire all’app di spostare dentro alla cartella Dropbox la cartella dove temporaneamente colloca i documenti ed ecco che apparirà su tutti i Mac dove c’è Unclutter e con essa i file che contiene

…E POLLICE GIU’
L’applicazione però per le altre due componenti è solo una sorta di work in progress con funzioni solo schematizzate. Ad esempio la funzione clipboard è molto scarna; senza una modalità cronologia (con possibilità di accedere a copia e incolla successivi) è di fatto inutile o, meglio, è utile solo per vedere quel che abbiamo copiato visto che ad ogni cmd+c viene cancellata la copia precedente. Il modulo Note è solo una sorta di foglio di appunti che non supporta nulla di più che testo lineare; almeno la possibilità di aggiungere note multiple sarebbe indispensabile per rendere questo modulo in qualche modo competitivo con l’app Note del sistema operativo. Certo, le Note di Unclutter sono disponibili più rapidamente, ma fanno molto meno. Per questo, non ci stupiremmo troppo se allo stato attuale dello sviluppo, chi ci acquisterà Unclutter, finirà per disabilitare dalle preferenze i due moduli Note e Clipboard tenendo abilitato solo File.

unclutter

CONCLUSIONE
Unclutter è una idea interessante e promettente che nasce su solide basi di programmazione e una precisa ed originale idea di interfaccia, quella di offrire un cassetto o, se vogliamo, una tasca, utile per mettere ordine sul desktop. Una parte di questa idea, il modulo File, è pienamente funzionale e robusta ed effettivamente fornisce una mano ad organizzare meglio il proprio lavoro; le due restanti però sono per ora solo una bozza di quel che potrebbero e dovrebbero essere per risultare effettivamente parte integrante di un progetto che mostra potenzialità; uno sviluppatore come Software Ambience Corp ha la possibilità di creare qualche cosa di solido intorno a questo impianto e attendiamo con curiosità ed interesse che cosa ne ricaverà.

PRO
– Solida e funzionale componente per tenere in ordine i documenti temporanei
– Interfaccia lineare e accesso immediato
– Ineccepibile implementazione tecnica

CONTRO
– I moduli Note e Clipboard sono di scarsa utilità

Unclutter costa 4,49 euro ed è in vendita su Mac App Store